FANDOM


Doomsday, letteralmente "Giorno del giudizio" è un personaggio dei fumetti creato da Dan Jurgens nel 1992, pubblicato dalla DC Comics. È uno dei più potenti supercriminali dell'universo DC. Chiamato anche "la creatura dell'Armageddon" o "colui che porta all'estinzione" è una creatura aliena divenuta celebre per aver ucciso Superman, durante la saga La morte di Superman(anche Doomsday però rimane ucciso nella furia dello scontro). Prima di uccidere l'uomo d'acciaio riesce a mettere KO l'intera Justice League, che nulla ha potuto contro il mostro. Doomsday in realtà non è malvagio, vuole solo sopravvivere e l'unico modo che conosce per farlo è uccidere tutti gli esseri viventi che vede. Dotato di forza incredibile, riesce nell'intento in cui mai nessun essere vivente era riuscito.

Superman vs Doomsday

Superman vs Doomsday

StoriaModifica

La Morte di SupermanModifica

Nella sua prima apparizione vediamo Doomsday liberarsi da una misteriosa prigione (non si sa chi o come l'abbia catturato) e vagare senza meta per l'America, uccidendo e devastando tutto quello che incontra sul suo cammino. Per contrastarlo viene chiamata la Justice League of America, ma neppure i più potenti eroi della terra riescono fermarlo: Guy Gardner, Blue Beetle, Ice e Bloodwynd vengono sbaragliati dal potentissimo alieno e Booster Gold, salvato all'ultimo da Superman, impressionato dalla sua spaventosa potenza, lo ribattezzò proprio "Doomsday". L'uomo d'acciaio tentò di sconfiggerlo ma Doomsday riusciva a tener testa a ogni suo attacco: alle porte di Metropolis, i due si scambiarono colpi di inaudita potenza, dando vita ad un violentissimo scontro che si concluse con la morte di entrambi, sotto gli occhi di Lois Lane, in lacrime davanti al corpo senza vita di Superman.

OriginiModifica

Circa 250.000 anni fa il folle scienziato alieno Bertron condusse un esperimento con lo scopo di creare la forma di vita perfetta. Bertron abbandonò un bambino sul pianeta Kripton (a quei tempi uno dei pianeti più pericolosi dell'universo a causa dei terribili predatori che lo abitavano e della sua atmosfera irrespirabile) e il bambino mori all'istante. Bertron recuperò i resti e lo clonò e continuò a ripetere questo esperimento migliaia di volte. Con il tempo il bambino cominciò ad evolvere adattandosi all'atmosfera e arrivando ad uccidere tutti i predatori che abitavano Kripton. Infine sviluppò la capacità di risorgere ogni volta che moriva divenendo ogni volta immune a ciò che lo aveva ucciso. Ha poi ucciso lo stesso Bertron in quanto lo reputava responsabile delle sue migliaia di morti. A causa della tragica esperienza su Kripton, Doomsday identifica ogni kriptoniano come suo nemico e ciò spiega il suo naturale odio per Superman. Si apprende infine che fu teletrasportato su Calaton, dove venne ucciso e lanciato nello spazio. Intanto il Cyborg (Hank Henshaw) dopo aver lanciato il corpo di Doomsday, apparentemente morto, nello spazio, aveva riposto la propria coscienza in un mini computer attaccato sul corpo del gigante grigio. Il corpo viene per caso recuperato da un cargo diretto su Apokolips, Doomsday rinviene e massacra tutto l'equipaggio, una volta atterrato devasta il pianeta di Darkseidche si trova costretto ad affrontarlo, ma viene sconfitto in un lampo (Doomsday si rivela immune ai terribili raggi omega, l'arma più micidiale di Darkseid, in grado di distruggere ogni cosa). Superman, che in questa saga rivela la sua paura per il suo assassino, lo affronta per la seconda volta con l'aiuto di una potente scatola madre che aumenta i suoi poteri. Nonostante ciò l'eroe sembra destinato a soccombere, Doomsday è più forte di prima, si rigenera e ha sviluppato poteri per contrastare quelli del suo avversario, alla fine grazie all'aiuto di Waverider degli uomini lineari, Superman riesce a spedire Doomsday alla fine del tempo, dove l'entropia dissolve ogni cosa... il mostro grigio sembra definitivamente distrutto. Il terzo incontro tra i due titani è decisamente diverso dai precedenti, in uno scontro con Superman, Brainiac riporta ustioni gravissime e rischia di morire, ma si scopre che l'essere più intelligente della galassia si è impossessato del corpo di Doomsday, quando l'ex-Lanterna Verde conosciuta ora con il nome di Parallax, scatenò "l'ora zero" cioè il tentativo di creare nuove realtà spazio-tempo. Il rimedio a tutto questo avrebbe ricomposto il tempo e tutto sarebbe riaccaduto, cosi Brainiac riuscì a salvare Doomsday dall'entropia e a tenerlo incosciente. Brainiac in fin di vita riversò la sua mente nel corpo del gigante deciso a vendicarsi di Superman. Il risultato di questa fusione fu in grado di fare a pezzi in pochi minuti la JLA, compresi i potentissimi Wonder Woman, Orion e Martian Manhunter. La battaglia si conclude con Superman che riesce prima a separare il corpo di Doomsday dalla mente di Brainiac per poi rinchiuderlo in 4 teletrasportatori sulla luna, in modo che i suoi atomi restino divisi al 25% in ognuno. Doomsday fa poi una breve apparizione in Our Worlds at War, la saga di Imperiex. Nel tentativo disperato di salvare la terra, Doomsday viene liberato dalla sua prigione lunare dopo aver sostituito nella sua mente l'immagine di Superman con quella di Imperiex, in modo che non attacchi l'uomo d'acciaio, ma Imperiex lo riduce ad uno scheletro con un solo colpo. Il metallo con cui erano composte le catene che imprigionavano Doomsday dopo la sua sconfitta su Calaton sono così resistenti che Superman non riesce né a romperle né a fonderle con la vista laser. Lo stesso Superman si salva solo perché Black Rider lo rispedisce nel mondo dei vivi. Nella saga Joker, l'ultima risata, si scopre che i resti del corpo di Doomsday verranno poi recuperati da Lex Luthor che lo ricostruirà, utilizzando anche frammenti di DNA kryptoniano per accelerarne la rinascita (si era stimato che per risorgere dallo scheletro gli ci sarebbero voluti migliaia di anni). Doomsday scappa grazie a Joker, ma Superman lo batte senza problemi, dato che a causa del DNA kriptoniano è in grado di provare sia la paura che il dolore. Doomsday viene ceduto da Luthor a Darkseid, come saldo del debito creatosi nella saga Our World at War. Doomsday farà altre apparizioni, ma di minore importanza, ormai non è più invincibile. Recentemente Doomsday pare aver superato la debolezza della kriptonite (essendo il suo DNA kryptoniano) e tornerà più forte che mai nella saga Il regno di Doomsday.

CuriositàModifica

Nell'universo Amalgam Doomsday si fonde ad uno dei più celebri supercriminali della Marvel Comics, il Dottor Destino, dando vita al Dottor Doomsday. Doomsday è insieme al generale Zod, l'unico nemico a essere riuscito a fratturare le ossa di Superman, in Il cacciatore e la preda Doomsday afferra un braccio al kryptoniano e lo spezza con facilità.

Scheda TecnicaModifica

Nome Doomsday

Origine DC Comics

Genere Maschio

Classificazione Essere kriptoniano geneticamente modificato

Età Ignota (viene suggerito che possa avere migliaia di anni)

Poteri e Abilità Super forza, velocità, durabilità, evoluzione reattiva, rigenerazione (Varia; compresa tra Medio-Alta e Divino-Media), può assorbire le radiazioni solari, contromisure avanzate, può resistere ad alte temperature, resistenza sovrumana, immortalità (tipo 3), aura bio-elettrica, può ferire esseri intangibili e altro. Durante Reign of Doomsday possedeva tutte queste abilità + volo, l'abilità di copiare (e forse rimuovere) i poteri altrui (inoltre i poteri copiati sono significativamente più forti rispetto agli originali), può nascondere la propria presenza ad avanzati strumenti di scanning come l'anello delle Lanterne Blu, ci sono molti Doomsday che hanno copiato i poteri di diversi personaggi come Acciaio, Eradicatore, Cyborg Superman e Superboy

Debolezze Il suo istinto lo porta ad odiare e distruggere qualsiasi essere dotato di DNA kriptoniano

Capacità Distruttiva Stellare+

Raggio d'Azione Mischia umana, centinaia di metri con thunderclaps

Velocità SAL+ per entrambi i movimenti e reazioni, ma ad un livello esatto sconosciuto

Durabilità Universale+ (la rigenerazione lo rende quasi impossibile da uccidere)

Forza Classe 100+ (più forte di Superman)

Resistenza Sembra infinita

Equipaggiamento Standard Niente

Intelligenza È stato creato in un lontano passato su Krypton, ed è stato creato da uno scienziato di nome Bertron per fare la forma di vita definitiva. In un primo momento è solo una bestia senza cervello, ma in seguito sviluppa l'intelligenza.

Attacchi / Tecniche Particolari

- Thunderclap: Vedi l'articolo in proposito.

- Autoadattamento: Doomsday è in grado di adattarsi al volo per contrastare i poteri dei suoi avversari, come ad esempio lo sviluppo della capacità di ferire gli esseri immateriali, attacchi a distanza per colpire i nemici volanti, immunità agli attacchi sonici, ecc. Inoltre, anche se viene ucciso, può sempre rigenerarsi e tornare in vita, immune dalla cosa che l'ha ucciso la prima volta.


Vittorie all'interno della Virtual ArenaModifica

Sconfitte all'interno della Virtual ArenaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale