FANDOM


StoriaModifica

Pur essendo spesso ed erroneamente ritenuto un mutante, a causa delle sue frequentazioni abituali, il Fenomeno è nato senza i suoi poteri. Li ha ricevuti da una gemma magica ritrovata in un antico tempio in Corea (la gemma di Cyttorak), che lo ha reso di fatto un avatar dell'entità mistica che dà il nome al gioiello. La gemma conferisce una forza fisica straordinaria, superiore anche a quella degli X-Men al completo e che gli ha permesso di tenere testa a Hulk e Thor senza difficoltà: può infatti sollevare e comprimere oltre 100 tonnellate, resistere agli elementi (fuoco, fulmini, ecc.), alle radiazioni ed è praticamente immune agli attacchi fisici. Anche qualora venisse ferito, le energie mistiche che scorrono nel suo corpo sono in grado di guarirlo in breve tempo (Shatterstar di X-Force lo accecò con la sua spada a doppia lama, solo per vederlo guarire poco dopo). È dotato di un'armatura che resiste senza difficoltà all'adamantio degli artigli di Wolverine e di uno speciale elmetto, piuttosto vistoso e appariscente che lo protegge da attacchi telepatici. Il Fenomeno è inoltre
Juggernaut

Il Fenomeno è... fenomenale!!!

virtualmente impossibile da ferire perché è dotato di un campo di forza che lo circonda sempre ed è completamente indistruttibile. Sebbene fissato alla corazza dalle energie mistiche della gemma, l'elmetto è stato asportato in più occasioni (ad esempio dalla sentinella del futuro Nimrod, o dalla spada aliena di Shatterstar) rendendo il Fenomeno vulnerabile. Oltre a guarirlo dai danni fisici, La gemma di Cyttorak lo sostenta in molti modi permettendogli ad esempio di sopravvivere senza acqua, cibo o ossigeno, e rifornendolo continuamente di energie in modo che non si stanchi mai. Per tutte queste caratteristiche, il Fenomeno viene definito anche l'inarrestabile: si dice infatti che, una volta che decide di avanzare in una determinata direzione, non esiste forza al mondo in grado di fermarlo, ma solo rallentarlo. Pochi sono riusciti a fermarlo fisicamente tra questi vi sono Hulk potenziato da Apocalisse e Thor. In un secondo tempo il Fenomeno si è rivelato essere parte di un gruppo di otto individui noti come gli Esemplari, ognuno rappresentazione di un'entità mistica. Gli otto Esemplari avrebbero dovuto affrontarsi in una battaglia per decretare quale entità sarebbe stata superiore, battaglia che avrebbe distrutto la Terra. Ciò è stato però evitato grazie alle forze congiunte di Charles Xavier, l'Uomo Ragno, Thor e Iron Man. Dopo un lungo periodo con i poteri ridotti, in World War Hulk: X-Men n. 3 Cain ritorna finalmente a pieno potere.

CuriositàModifica

Come criminale il Fenomeno ha affrontato un gran numero di eroi, dagli X-Men e gruppi legati, ai Vendicatori, Thor, l'Uomo Ragno, Venom, il Dottor Strange e molti altri ancora. Spesso e volentieri il Fenomeno ha agito in compagnia del criminale Black Tom Cassidy, a cui è stato legato da un forte amicizia.

Con i poteri diminuiti, come punizione per non aver obbedito agli ordini di Cyttorak, Cain chiese aiuto agli X-Men per salvare il suo amico Black Tom. In seguito Il Fenomeno si fermò presso la scuola di Xavier, iniziando a collaborare con gli X-Men e diventando anche insegnante. Inizialmente malvisto dai suoi compagni di squadra, Cain si mostrò presto un elemento vitale per la squadra. Dentro la scuola fece amicizia con il piccolo Sam, un mutante dal volto di pesce. Quando scoprì che Sam veniva picchiato dal padre, Cain reagì violentemente, picchiando l'uomo, questo lo fece finire in carcere, ma riuscì ad uscirne grazie all'aiuto di Jennifer Walters, l'avvocato noto anche come She-Hulk, con cui ebbe anche una breve relazione sentimentale. In seguito, Black Tom Cassidy si rivelò essere ancora vivo e attaccò la scuola, uccidendo Sam che morì convinto di essere stato tradito dal Fenomeno, lasciandolo con un grande senso di colpa. Il Fenomeno, dopo un breve periodo con gli X-Men, si è affiliato alla nuova Excalibur.

Scheda TecnicaModifica

Nome Cain Marko / Fenomeno

Origine Marvel Comics

Genere Uomo

Classificazione Esemplare

Età Probabilmente 60 anni abbondanti (è poco più vecchio del suo fratellastro Xavier)

Poteri e Abilità Super forza, velocità, durabilità, immortalità (tipo 4), rigenerazione (almeno Media, probabilmente superiore a causa della natura dei suoi poteri), resistenza illimitata, in grado di sopravvivere nello spazio o in altre condizioni, può creare un portale per la dimensione cremisi e usarlo per "teletrasportare" se stesso in altri luoghi dell'universo, non ha bisogno di cibo, acqua o aria, in grado di creare e manipolare un campo di forza potente, il suo slancio non può essere fermato da nulla se non da esseri di livello cosmico

Debolezze Vulnerabile agli attacchi telepatici, quando il suo casco viene rimosso, non molto intelligente. Egli non è sempre infinitamente superforte, i suoi poteri sono solo in grado di fare in modo che ogni volta che una quantità di moto gli si oppone, quella del Fenomeno sarà maggiore.

Capacità Distruttiva livello Città per feats, Planetario per powerscaling

Raggio d'Azione Diverse dozzine di metri col suo campo di forza

Velocità Sovrumana, velocità di reazione è molto più elevata

Durabilità Quasi completamente indistruttibile, ha detto di poter sopravvivere alla distruzione dell'universo.

Forza Classe 100 .

Resistenza Illimitata

Equipaggiamento Standard La sua armatura e l'elmo che sono formate da materiale trovato nella dimensione di Cytorrak, il casco lo rende immune alla telepatia fino a quando non gli viene rimosso

Intelligenza Non molto intelligente

Attacchi / Tecniche Particolari

-


Vittorie all'interno della Virtual ArenaModifica

-

Sconfitte all'interno della Virtual ArenaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale