FANDOM


StoriaModifica

Prima ParteModifica

Kamina di Jeha è un ragazzo alto e slanciato, molto energico ed impulsivo, spesso molto propenso a combinare guai. Figlio di un padre che anni prima lo aveva abbandonato per andare in superficie, Kamina sogna di raggiungere la superficie e di abbandonare la tediosa e cupa vita nel sottosuolo, la quale rappresenta il destino comune di tutti gli uomini. Molto affezionato al fratellino Simon, giovane e anch'egli orfano scavabuchi nonché protagonista della storia. Assieme a lui tenterà più volte, ma invano, di raggiungere la superficie.
Kamina

Oh Yeah!

A causa di questi tentativi e di un comportamento ribelle, molto spesso viene punito dall'intransigente e duro capo del villaggio. L'occasione buona, tuttavia, arriva quando il giovane Simon trova in un tunnel da lui scavato una trivella molto minuta e in seguito il volto di un robot. Poco dopo aver riferito ciò a Kamina, il villaggio viene attaccato da una mostruosa creatura che ne distrugge gran parte. Nella confusione generale, arriva per fronteggiarlo Yoko, una giovane e affascinante ragazza della superficie. Anche se in tre, il mostro è ancora troppo forte e quindi sono tutti costretti a fuggire con il Gunmen (nome dei robot nell'universo di Gurren Lagann) trovato da Simon, che viene chiamato da Kamina Lagann. Arrivati in superficie, Kamina e Simon scoprono che la situazione non è delle migliori: i pochi umani arrivati sulla superficie o sono morti o sono in perpetua lotta con i Gunmen degli uomini bestia. Si scopre, infatti, che il mostro arrivato al villaggio di Jeha non è nient'altro che un altro Gunmen guidato da un uomo bestia. Tuttavia Kamina non si intimorisce minimamente e, anzi, decide di impadronarsi di un Gunmen, cosa che nessun altro uomo prima aveva mai tentato fare. Dopo un' alacre battaglia e con l'aiuto di Simon, Kamina riesce ad impadronirsi del Gunmen, che ribattezza Gurren. Con questo Gunmen Kamina può unirsi al Lagann di Simon, formando così un gunmen gigantesco chiamato "Gurren Lagann". Diventato ostile agli uomini bestia ed intenzionato a sconfiggerli, scopre che sul Gurren è tracciata una mappa elettronica capace di ricondurre il Gunmen alla base degli uomini bestia, ovvero la capitale Teppelin. Partito verso questa assieme a Simon, Yoko e Leeron (altro essere umano che combatte contro gli uomini bestia, capo della sezione scientifica dei ribelli), Kamina incontra sulla sua strada diversi futuri alleati, come Kittan Bachika e Rossiu Adai, ma anche diversi uomini bestia e il suo rivale prediletto: Viral. Le sue vittorie e la sua storia ispirano molti altri uomini a raggiungere la superficie e ad impadronirsi di un Gunmen, combattendo assieme a Kamina e Simon. Creatosi un folto gruppo di alleati, Kamina lo ribattezza "Brigata Dai-Gurren", pronto a intraprendere con questa battaglie decisive contro gli uomini bestia. Poco dopo la creazione del gruppo, Tymilph, uno dei quattro guerrieri più forti al servizio di Lordgenome, re degli uomini bestia, avanza verso la base della brigata con un'armata poderosa e con una base militare ambulante di ingenti dimensioni. Venuti a conoscenza di ciò, i membri della brigata decidono di contrattaccare capitanati da Kamina e di rubare l'enorme base militare, rendendola così il loro quartier generale. La sera prima dell'attacco Kamina incoraggia molto Simon e inoltre viene baciato da Yoko, che si è innamorata di lui. Dopo il bacio Kamina gliene dà un altro, promettendendo che dopo la battaglia ne avrebbe dati altri mille in più. Quando inizia la battaglia contro Tymilph, Kamina propone a Simon di agganciarsi alla base militare nemica, con un procedimento analogo all'agganciamento per formare il Gurren Lagann. Il piano sembra funzionare, tuttavia Simon, intimorito e turbato per la scena del bacio tra Kamina e Yoko a cui aveva assistito prima, pur agganciandosi alla base nemica non riesce a prenderne il controllo. Per farlo tornare in sé Kamina si dirige verso di lui e gli dà un pugno per ridestarlo. Riuscito nel suo intento, Kamina rientra nel suo Gunmen, ma quando è in procinto di rientrare sul campo di battaglia, viene colpito dal raggio annientante del Gunmen di Tymilph, anch'egli sceso in battaglia dopo aver perso molti dei suoi uomini. Ferito a morte da questo colpo e da altri da parte dello stesso Gunmen, si accascia a terra stremato. Simon, credendo che il fratello sia morto, dà libero sfogo alla sua rabbia, perdendo tuttavia il controllo della base conquistata e rischiando di colpire i suoi stessi alleati. Kamina, tuttavia, ripresosi, calma Simon e l'invita all'agganciamento per formare il "Gurren Lagann". In netto vantaggio sugli alleati, Kamina e Simon distruggono uno ad uno i loro nemici. Negli ultimi momenti di battaglia, Kamina, che spesso aveva incitato il titubante Simon a credere in sé stesso per la fiducia che lui riponeva nel fratellino, dice:

« Ascoltami bene Simon, devi avere fiducia in tè stesso! Non per la fiducia che io ripongo in te, nè tantomeno per la fiducia che tu riponi in me! Abbi fiducia solo nella parte di te che crede in sè stessa! »

Dopo aver pronunciato queste parole e aver sconfitto con l'attacco finale del Gurren Lagann Tymilph, Kamina china il capo e muore con un sorriso, dicendo «Addio, amici miei!». La sua morte produrrà una gran tristezza nel gruppo, soprattutto in Yoko e Simon, che per un po' di episodi non riuscirà a riprendersi dal trauma della morte del fratello.

Seconda ParteModifica

Morto ormai da 7 anni, si ripresenta nell'universo alternativo di Simon, durante la battaglia contro Anti-Spiral. In questo universo Simon e Kamina sono due ladruncoli da strapazzo che passano le giornate a scavare tunnel per rapinare negozi di gioielli degli uomini bestia. Questo Kamina è molto diverso: scaltro, disonesto e servile. In questo universo, tuttavia, appare anche il vero Kamina, il quale esorta Simon a ricordarsi di chi è realmente e ad allontanare i suoi falsi ricordi. Detto ciò, Simon si libera dai ricordi fittizi, ritornando a essere il Simon di sempre, intento a sconfiggere Anti-Spiral. Finito in un luogo ameno assieme al fratello, Kamina lo saluta per l'ultima volta, dicendo che questo è da considerarsi come un addio definitivo. Viene, tuttavia, subito contraddetto da Simon, il quale gli promette che il suo ricordo sarà sempre legato al suo cuore. Con questa promessa, Kamina scompare per sempre.

CuriositàModifica

Il nome di Kamina deriva dal giapponese «kami» (神 kami), che ha un duplice significato: "sopra" e "dio". Entrambe le traduzioni in qualche modo sono emblematiche per la caratterizzazione di un personaggio simbolo dell'amore verso la superficie e che, grazie alle sue imprese, può venir considerato come un dio novello della nuova umanità terrena.

Scheda TecnicaModifica

Nome Kamina

Origine TTGL

Genere Maschio

Classificazione Umano

Età Ignota

Poteri e Abilità Statistiche al Massimo Umano, in grado di generare energia spirale, in grado di guidare alcuni mecha

Debolezze Incredibilmente arrogante e troppo fiducioso di sè

Capacità Distruttiva Stradale

Raggio d'Azione Ravvicinato umano, esteso con la spada, diverse decine di metri con la pistola

Velocità Massimo Umano, reazioni Sovrumane

Durabilità Massimo Umano

Forza Massimo Umano

Resistenza per quanto a lungo può combattere

Equipaggiamento Standard Una grossa spada giapponese, una pistola e un gunman chiamato Gurren che può unirsi al Lagann di Simon per creare il Gurren Lagann

Intelligenza Anche se all'apparenza può sembrare stupido, è solo impulsivo. È un esperto di tattiche di combattimento e incredibilmente carismatico. Se la cava nel combattimento corpo a corpo, come ha dimostrato quando ha combattuto per un po' contro Viral.

Attacchi / Tecniche Particolari

-


Vittorie all'interno della Virtual Arena

-

Sconfitte all'interno della Virtual Arena

-

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale