FANDOM


StoriaModifica

Prima SerieModifica

Il protagonista Jonathan Joestar, nell'Inghilterra alla fine del diciannovesimo secolo, è il figlio del ricco lord
Jonathan

Jonathan, il primo protagonista.

George Joestar I. Questi adotta Dio Brando, coetaneo di Jonathan e figlio di Dario, uno sbandato che lo stava derubando a seguito di un incidente e che lui crede gli abbia salvato la vita. Dio, la cui vera indole è ambiziosa e perversa, vuole impadronirsi del casato dei Joestar, prima privando Jonathan di ogni amicizia e affetto, e poi cercando di uccidere il genitore adottivo con lo stesso veleno con cui aveva ucciso il padre. Scoperto e messo alle corde, usa su di sé la Maschera di Pietra, un portentoso artefatto di origine azteca in grado di trasformare l'uomo in un vampiro. Per affrontarlo, Jonathan apprenderà la tecnica delle onde concentriche dal misterioso avventuriero Will A. Zeppeli, grazie alla quale potrà scontrarsi contro zombie e cavalieri medievali evocati da Dio Brando, tra i quali Jack lo Squartatore, Bruford e Tarkus, e Doobie lo spettro, fino allo scontro finale con il nemico. Alla fine Jonathan muore tragicamente, portando con sé (nell'esplosione finale della nave che avrebbe dovuto condurlo in viaggio di nozze) la testa, ancora viva e pericolosa, di un Dio Brando ormai disperato che cerca di appropriarsi del corpo del suo rivale. Entrambi periscono nell'esplosione e nell'affondamento della nave. O almeno così sembra...

Seconda SerieModifica

Joseph joestar02

Joseph Joestar.

La seconda serie racconta le bizzarre avventure del nipote di Jonathan, Joseph Joestar, ed è ambientata in varie località: New York, Messico, Italia, Svizzera. L'anno è il 1938: in Messico e a Roma si scopre l'esistenza di misteriosi esseri, inglobati nella pietra, che secondo una profezia stanno per risvegliarsi: sono i creatori delle maschere di pietra, il cui obiettivo è impadronirsi della Pietra Rossa dell'Asia, necessaria per il funzionamento di una speciale maschera che li renderà immuni alle sole cose che possono danneggiarli: il sole e le onde concentriche. Con l'aiuto di Caesar Antonio Zeppeli (nipote italiano di Will A. Zeppeli) e della misteriosa Lisa Lisa (alias sua madre Elizabeth Joestar), Joseph si allenerà a Venezia per affinare il potere delle onde concentriche ereditato dal nonno. I tre protagonisti si muoveranno dall'Italia alla Svizzera per impedire che le creature si impadroniscano della pietra e per affrontarle. Dopo un rocambolesco scontro finale in cui Joseph perde una mano, la minaccia viene sventata.

Terza SerieModifica

La storia prende le mosse nel 1988 con una spiacevole sorpresa: Dio Brando è ancora vivo, e non fu lui ad avere la peggio nello scontro finale della prima serie. La sua testa, staccata dal corpo, riuscì negli ultimi attimi prima dell'esplosione ad appropriarsi del corpo di Jonathan Joestar, per poi rinchiudersi nella sua bara e sprofondare nelle profondità marittime. Quasi cento anni dopo, la bara viene recuperata e portata in superficie
Jotaro jba

Kujo Jotaro, con il potente Stand Star Platinum.

da un gruppo di incauti marinai. Il nuovo JoJo, Jotaro Kujo, nipote giapponese di Joseph Joestar, scopre di essere un portatore di Stand: una capacità di percezione extrasensoriale che si concretizza in un corpo spirituale, attraverso il quale ogni portatore ha un suo potere specifico. Questo stesso potere è risvegliato nella famiglia Joestar da "segnali di pericolo" che manda il corpo di Jonathan Joestar di cui Dio Brando si è impadronito. Questo potere viene controllato con successo da Jotaro e Joseph, ma rischia di uccidere Hollie Joestar, la madre di Jotaro e figlia di Joseph: l'unico rimedio per evitare la morte è uccidere Dio Brando, che i protagonisti scoprono essere ancora vivo e che si trova al Cairo. Inizia così un avventuroso viaggio dal Giappone fino all'Egitto attraverso l'Asia e l'India, nel quale Jotaro e il gruppo di suoi alleati portatori di Stand (tra cui l'ultrasessantenne Joseph Joestar) affrontano numerosi nemici anch'essi dotati di Stand (alcuni ispirati, come i loro, alle figure degli Arcani Maggiori dei Tarocchi, altri alle divinità egizie) inviati da Dio Brando. Arrivati infine in Egitto, si svolge la resa dei conti con Dio Brando che viene definitivamente ucciso.

Quarta SerieModifica

Siamo nel 1999 e il nuovo protagonista è Josuke Higashikata, figlio illegittimo dell'attempato Joseph Joestar. Recatosi nella cittadina giapponese (fittizia) di Morio-cho per metterlo in guardia da un'oscura minaccia che
Josukeac4

Josuke, quarto protagonista!

incombe sulla città, Jotaro incontra questo suo zio che ha soli sedici anni e gli insegna ad avvalersi del suo potere stand. Nella piccola cittadina Jotaro e Josuke vanno alla ricerca dell'Arco e della Freccia, un misterioso artefatto con il potere di risvegliare il potere stand di chi ne viene trafitto (pare che fosse in possesso della vecchia Enya nella terza serie, il che spiega come Dio abbia potuto mettere assieme in breve tempo un così vasto numero di portatori di stand), per evitare che rimanga nelle mani sbagliate: infatti molti cittadini di Morio-cho cominciano a sviluppare poteri che si fanno sempre più bizzarri. Le dinamiche dei combattimenti diventano estremamente arzigogolate e complesse. La serie, invece di incentrarsi su un viaggio, si svolge interamente nella cittadina di Morio, e il più delle volte gli eroi e anche i nemici sono mostrati alle prese con la vita di tutti i giorni. Il principale "cattivo" della serie è Yoshikage Kira, un serial killer dotato di stand che non vuole assolutamente rinunciare alla sua esistenza tranquilla e ha inscenato per tutta la vita una falsa mediocrità per essere "lasciato in pace". Prima dello scontro finale tra Josuke e Kira, quest'ultimo, colpito accidentalmente per una seconda volta dalla freccia, otterrà un ulteriore potere.

Quinta SerieModifica

Questa serie è completamente ambientata in Italia. Giorno Giovanna (GioGio), figlio che Dio Brando ha concepito usando il corpo di Jonathan Joestar, ha ereditato i valori e lo spirito dei Joestar. La sua aspirazione è quella di diventare il più importante boss mafioso (una "gangStar", come dice lui) per controllare la criminalità e porre fine a molte ingiustizie che coinvolgono innocenti, come il traffico di droga. Diventa membro di "Passione", un'organizzazione mafiosa molti dei cui esponenti possiedono uno stand. Lo stesso boss di
Giorno Giovanna-1

Giorno Giovanna, figlio di Dio e primo protagonista non facente parte della famiglia Joestar!

"Passione" (che soffre di doppia personalità: una è consapevole di essere il boss, l'altra crede di esserne solo il più stretto collaboratore) ha uno stand in grado di leggere il futuro (fino a 10 secondi) ed eventualmente di far saltare il tempo, cancellando gli avvenimenti (ma non i loro effetti) di quel breve periodo. In un primo momento Giorno e il suo gruppo obbediscono agli ordini del Boss con il compito di proteggere sua figlia, Trish Una, dai membri della Squadra Esecuzioni, poi tradiscono l'intera organizzazione quando si oppongono all'intenzione del boss di uccidere la figlia, in quanto la ragazza può ricondurre al passato del boss e permettere di rintracciarlo. Giorno, Trish e i loro compagni devono così scappare dal boss e dai suoi sicari che cercano di ucciderli. La storia vede i protagonisti in viaggio attraverso alcune delle principali città italiane, (Napoli, Venezia, Firenze) alla ricerca del boss, le cui tracce sembrano sparire nel nulla. Aiutati da un personaggio proveniente dal passato, lo troveranno a Roma, dove si svolgerà il gran finale. Protagonisti della serie sono ancora l'Arco e la Freccia: viene svelato che di questo artefatto esistono diversi esemplari e si scoprirà più approfonditamente il potere che esso dona quando uno portatore di Stand viene colpito per la seconda volta.

Sesta SerieModifica

La vicenda è ambientata in Florida e racconta di come Jolyne Kujo, figlia di Jotaro (e prima protagonista femminile de "Le bizzarre avventure di JoJo"), rimanga invischiata in un complotto ordito da un vecchio alleato
Jolyne Kujo

La sexy Jolyne Kujo, figlia di Jotaro.

di Dio Brando e venga imprigionata nel carcere di massima sicurezza di Green Dolphin Street, conosciuto anche come "L'Acquario". Si scopre l'esistenza di un diario scritto da Dio Brando che spiega come raggiungere il Paradiso. Il cappellano del carcere, Padre Enrico Pucci (l'unico, oltre a Jotaro, a essere a conoscenza di quel libro), finisce con l'impossessarsi del potere che Dio tanto agognava. Dopo numerosi combattimenti tra stand, nella prigione e fuori, si arriva allo scontro finale nel quale il prete riesce con il suo nuovo potere ad accelerare il tempo per creare un universo alternativo dove ogni essere umano avrà una completa consapevolezza del proprio destino e dove tutto sarà perfetto. Nel triste finale, in cui Padre Pucci viene comunque sconfitto, tutte le esperienze della famiglia Joestar vengono cancellate dalla nascita di un nuovo mondo che sostituisce quello conosciuto nelle sei serie di JoJo, come se non fosse successo mai niente.

Settima SerieModifica

È ancora in corso di svolgimento in Giappone. Inizialmente presentato come un fumetto a sé stante, è stato poi collocato ufficialmente all'interno del manga principale di cui costituisce di fatto la settima serie. Probabilmente è ambientata nell'universo alternativo creatosi nello scontro finale della 6ª serie. La storia si svolge nell'America di fine XIX secolo durante una folle corsa di cavalli (ma in realtà sono ammessi anche uomini a piedi, altre cavalcature e macchine di qualsiasi tipo), chiamata appunto Steel Ball Run. La gara parte da San Diego e arriva a New York per una lunghezza totale di circa seimila chilometri, si svolge a tappe e propone un ricchissimo premio di 50 milioni di dollari per il vincitore. Fra coloro che vi prendono parte figurano anche un certo Johnny Joestar, ex fantino paraplegico, e J.Lo Zeppeli, rampollo di una stirpe nobiliare del Regno di Neapolis, in Italia.
Wryyyyyyyyyyyyyy

Wryyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!

CuriositàModifica

Dio Brando, l'unico personaggio che appare o viene nominato almeno una volta in tutte e sette le serie, deve il proprio nome dal cantante Ronnie James Dio (1942 - 2010) e Marlon Brando, famoso attore. Il suo urlo di battaglia "WRYYYYYYY" è diventato ormai popolare su internet. Moltissimi Stand dalla quarta serie in poi prendono il nome da gruppi heavy metal più o meno famosi.

Elenco Personaggi nella WikiaModifica

Serie IModifica

Serie IIModifica

Serie IIIModifica

Serie IVModifica

Serie VModifica

Serie VIModifica

Serie VIIModifica

Vittorie all'Interno della Wiki ArenaModifica

Sconfitte all'Interno della Wiki ArenaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale