FANDOM


Madara Uchiha(うちはマダラ, Uchiha Madara) era il fortissimo capo del Clan Uchiha ai tempi della fondazione di Konoha.

Madara

Una versione leggermente meno terribile di Sasuke.

Storia

Passato

Nato in un'epoca in cui i villaggi non esistevano ed i vari clan ninja erano in lotta tra loro, Madara si distinse nel suo clan per il possesso di un chakra particolarmente forte. Sin dagli albori fu in rivalità con suo fratello Izuna ed entrambi, spinti dal desiderio di aumentare la propria forza al fine di proteggere il Clan, risvegliarono per primi nel Clan Uchiha un potere superiore allo Sharingan, lo Sharingan Ipnotico. Con il passare del tempo, grazie a questa sua abilità oculare ed all'appoggio del fratello, riuscì ad assumere il comando del Clan. Tuttavia l'utilizzo prolungato dello Sharingan Ipnotico rivelò a Madara il punto debole di quest'abilità, consistente in una progressiva perdita della vista, fino ad arrivare alla cecità. Per evitare di perdere la vista Madara prese gli occhi del fratello - strappandoglieli secondo la versione di Itachi, mentre per Tobi fu Izuna stesso a donare i suoi occhi, in modo che suo fratello potesse proteggere e guidare gli Uchiha. Il trapianto degli occhi del proprio fratello gli permise di acquisire, primo tra gli Uchiha, lo Sharingan Ipnotico Eterno, una nuova arte oculare che non aveva più l'effetto collaterale della perdita della vista. Conoscendo la sua forza e quella del clan, numerosi committenti iniziarono a rivolgersi agli Uchiha, unici ninja in grado di contrapporsi validamente all'altro Clan ninja preponderante al tempo, il Clan Senju, guidato da Hashirama Senju. I due Clan si combatterono a lungo sino a quando, contro la volontà di Madara, conclusero una tregua e decisero di fondare assieme il Villaggio della Foglia nel Paese del Fuoco, spronati in tale direzione dal Daimyo locale. Tempo dopo il villaggio elesse Hashirama come Primo Hokage con grande disappunto di Madara, che iniziò a temere che gli Uchiha sarebbero stati sterminati dai Senju. Durante questo periodo fu un ninja di Konoha ed avvicinò Mu ed Onoki informandoli che, nonostante l'alleanza stretta con Konoha, il suo villaggio sarebbe rimasta la potenza dominante e che da quel momento in poi, avrebbero obbedito alla volonta della Foglia. In seguito li sconfisse entrambi. Realizzando di non poter ottenere il titolo di Hokage cercò di convincere gli Uchiha ad opporsi alla nomina. Ma gli Uchiha lo rinnegarono e Madara abbandonò il villaggio, salvo poi ripresentarsi in cerca di vendetta tempo dopo al comando della Volpe a Nove Code. Hashirama e Madara si affrontarono in un'ultima epica battaglia nella Valle dell'Epilogo ma, a causa di Mito Uzumaki (che sigillò in sé la Volpe), non riuscì a sconfiggere il rivale e venne ritenuto morto alla fine dello scontro. Riuscì comunque a sopravvivere, nonostante la sconfutta, e ad ottenere il DNA di Hashirama, acquisendo in tal modo l'Arte del Legno. Sopravvissuto ad Hashirama, visse lungo tutte le tre Guerra Mondiali Ninja visto che: era a conoscenza di Nagato e del suo Rinnegan ed incontrò Obito Uchiha dopo la sua "morte" al ponte di Kannabi. I due Uchiha progettarono un piano di dominazione globale, ed Obito fu incaricato di portarne avanti gli obbiettivi dopo la morte di Madara. Sembra che, poco prima della sua morte, Madara sia riuscito a risvegliare il Rinnegan nei propri occhi. Obito, sotto l'identità di Tobi, comiciò ad agire sol nome di Madara indossando una maschera e grazie alle sue conoscenze sulla vità ed i fatti di Madara, fece credere a chiunque di essere il ninja leggendario. Tuttavia, grazie alle ricerche compiute da Orochimaru, Kabuto scoprì la verità sulla vita di Madara dopo la sua "morte" e riportandolo in vita per ricattare Tobi per farsi aiutare durante l'imminente guerra.

Eventi della Quarta Guerra Mondiale Ninja

Prima dello scoppio della guerra, Kabuto Yakushi resuscita, con la tecnica del'Edo Tensei, Madara Uchiha, presentandolo come l'asso nella manica con il quale induce Tobi, che per lungo tempo aveva fatto credere di essere lo stesso Madara per indurre le Cinque Grandi Terre alla guerra, ad allearsi con lui. A guerra inoltrata, a sorpresa Kabuto, tramite Mu, evoca la bara contenente il corpo di Madara per sbloccare la situazione dell'Akatsuki perchè con l'arrivo di Narutola guerra era in procinto di esser vinta dall' Alleanza degli Shinobi. Una volta risvegliato, Madara presume che Nagato abbia finalmente usato il Gedo Rinne Tensei per riportarlo in vita; ma Mu lo informa che in realtà è in vita grazie all'Edo Tensei. Notando il coprifronte dell'alleanza, Madara chiede chi sia l'utilizzatore dell'Edo Tensei, e in risposta Kabuto prende il controllo di Mu informando Madara che era stato resuscitato più forte di prima. Madara chiede a Kabuto quanto in realtà sà sulle proprie capacità ed egli, ammettendo di non saper niente, gli chiede una dimostrazione. Avendo pieno controlo suoi suoi movimenti, Madara si appresta ad affrontare la Quarta Divisione, Gaara, Onoki ed una copia di Naruto. Si dimostra subito un avversario estremamente potente tanto da lanciare una tecnica di fuoco molto più potente della Palla di Fuoco Suprema, per poi uccidere vari ninja solo con una spada. Durante un attacco di Naruto dall'alto rafforzato da Onoki dal basso, Madara attiva il suo Sharingan Ipnotico Eterno usando Susanoo come scudo per salvarsi, Gaara però riesce ad estrarre Madara dalla gabbia del Susanoo ed a metterlo in linea con il Rasen-Shuriken di Naruto. Madara attiva il Rinnegan nei suoi occhi e grazie ai poteri del Mondo dei Preta, assorbe la tecnica di Naruto; in seguito evoca due enormi meteoriti dal cielo. La prima meteora viene bloccata da Onoki, ma lo Tsuchikage non riesce a respingere anche la seconda che devasta il suolo e l'alleanza. Dopo aver usato questa tecnica Madara prova ad evocare la Volpe a Nove Codee non riuscendoci viene informato da Kabuto che essa è sigillata dentro Naruto. Informato poi dell'appartenenza di Naruto al Clan Uzumaki, Madara usa la Tecnica Segreta della Crescita Rigogliosa che viene contrastata da Naruto potenziato dalla Volpe. Allo scontro si aggiungono Mei Terumi, Tsunade e Aed insieme i Cinque Kage si apprestano ad affrontare Madara, che viene messo non troppo in difficoltà dalle strategie combinate dei Kage. Durante la battaglia si scopre che sul petto di Madara è presente il volto di Hashirama, il che spiega la sua capacità nell'usare l'Arte del Legno, e, presumendo l'appartenenza di Tsunade al clan Senju, la schernisce poichè non possiede né l'Arte del Legno né le arti mediche del suo antico rivale, ma viene zittito dalla donna che dice di aver ereditato qualcosa di molto più importante: la Volontà Ardente. Riconoscendo la vera forza dei suoi avversari, avversari all'altezza del titolo di Kage, Madara decide di ricompensarli mostrando la sua vera potenza, il Susanoo Perfetto che dimostra di essere superiore perfino ai Cercoteri. Madara rischia però di sparire quando l'Edo Tensei viene annullato, ma mentre la sua anima sta per lasciare il mondo terreno Madara riesce a spezzare il contratto di richiamo dell'Edo Tensei, unico vero punto debole della tecnica. Così ottiene un corpo immortale, con il chakra che non si esaurisce mai, e soprattutto non può più essere controllato. A questo punto Madara decide di catturare la Volpe, ma Onoki lo blocca. Nonostante tutto, Madara riesce a sfuggire ai Kage raggiungendo Obito e notando che si è "divertito molto".

Curiosità

Madara (斑) può essere tradotto come "Macchie".

Scheda Tecnica

Nome Madara Uchiha

Origine Naruto

Genere Maschio

Classificazione Umano, Ninja, fondatore di un villaggio / Zombie dell'Edo Tensei

Età Ignota

Poteri e Abilità Super forza, velocità, durabilità,  manipolazione del fuoco, manipolazione del legno(attraverso le cellule del primo Hokage), uso del rinnegan( che gli da questi poteri, la coscienza è divisa in sei diversi corpi ciascuno con le proprie abilità. Tutti i corpi possono vedere ciò che tutti gli altri corpi vedono, dando loro un combattimento molto coordinamento. Con il Mondo Infernale può evocare un demone che uccide le persone, se mentono, e ravviva il dolore di altri organismi, con il Mondo degli Spettri Divoratori in grado di assorbire gli attacchi chakra. Col Mondo Umano può leggere la mente e rimuovere le anime. Col Mondo Animale può evocare creature giganti per combattere al posto suo e può convocare gli altri Pain. Il Mondo Demoniaco può sparare missili e laser. Il Mondo Divino può volare  è più di un salto eccezionale in realtà, il controllo di attirare e respingere attraverso la manipolazione della gravità. Può anche fare cloni dei suoi subordinati e nemici con il 30% del loro potere reale. Capace di far rivivere le persone che ha ucciso entro un limite di tempo manipolazione dell'anima attraverso la statua diabolica e della gravità. è il possessore originale del rinnegan di Nagato per quest ne ha gli stessi poteri) , uso dello sharingan ipnotico eterno ( precognizione, creazione e manipolazione di illusioni, ipnosi e controllo mentale, la possibilità di  memorizzare mentalmente e copiare le tecniche e mosse avversarie se non troppo veloci, poi con lo sharingan ipnotico la manipolazione del fuoco infernale l'amaterasu, l'evocazione e la manipolazione degli spiriti eterrei guerrieri Susanoo, l'uso delle tecniche proibite izanagi che consente  di modificare la realtà intorno all'utilizzatore, e l'izanami che blocca e annulla gli effetti della precedente tecnica, e il kunui, con le capacità barriera dimensionale, intangibilità e teletrasporto, e infine la tecnica  Kotoamatsukami che consente di manipolare le emozioni alle creature viventi. Madara comunque sa usare solo L'amaterasu, Il Susannoo e secondo le sue parole anche lo Tsukuyomi, ha detta del primo Hokage ora che il suo sharingan ipnotico si è evoluto nel rinnegan potrebbe imparare  tutte le tecniche dette sopra ma ciò potrebbe anche non essere vero.), rigenerazione (Basso-Alta normalmente ma  diventà media quando è in forma edo tensai), immortalità (tipo 3 e 7), abile maestro di taijutsu,ninjutsu e genjutsu, esperto maestro di armi bianche

Debolezze Molto arrogante, riluttante ad usare tutta la sua potenza, le sue meteore sono un attacco suicida se non è in forma di Edo Tensei, è ancora vulnerabile a manipolazione dell'anima ed alle tecniche sigillatorie.

Capacità Distruttiva Città+

Raggio d'Azione Molti chilometri

Velocità Ipersonico

Durabilità Grosso Edificio+ | Blocco di Città con Susano'o incompleto | Piccola città con la forma finale del Susano'o | Città in forma Edo Tensei

Forza di Sollevamento Sovrumana a livelli ignoti

Forza Contundente Classe PJ+ con la forma finale del Susano'o

Resistenza Chakra quasi infinito per l'essere un Edo/ normalmente elevatissima

Equipaggiamento Standard Un ventaglio collegato con una catena ad una falce, delle sciabole ( solo nel flaschback)

Intelligenza Alta ha organizzato lui il piano dell'occhio lunare, ha sfruttato Obito e L'akatsuki per il suo piano, e probabilmente ha un grande lato B data la sua incredibile fortuna.

Attacchi / Tecniche Particolari

- Sharingan: L'abilità più conosciuta dello Sharingan è quella di poter prevedere, memorizzare e copiare qualsiasi arte magica (Ninjutsu), illusoria (Genjutsu) o marziale (Taijutsu) si osservi. Tuttavia, per poter memorizzare ed eseguire la tecnica, occorre avere la capacità sufficiente a percepirla, leggendo i sigilli delle tecniche per attivare e manipolare il chakra, oltre ad avere la capacità fisica di eseguirla (e il chakra elementare adatto).

  • Sharingan Genjutsu: Semplicemente l'uso di un genjutsu tramite il contatto visivo reciproco (guardarsi negli occhi)
  • Mangekyō Sharingan: È un'evoluzione dello Sharingan. A differenza di quest'ultimo, lo Sharingan Ipnotico cambia da portatore a portatore, dal punto di vista estetico e per quanto concerne il ventaglio dei poteri a disposizione, e anche per il maggiore utilizzo del chakra per essere mantenuto.
  • Eien no Mangekyō Sharingan: Per ottenere questo potere oculare è richiesto il trapianto di altri occhi dotati di Sharingan, dopo aver risvegliato il proprio normale Sharingan Ipnotico.
Madara susano'o

La forma finale del Susano'o.

- Susano'o: È la terza abilità concessa dallo Sharingan Ipnotico dopo che Amaterasu e Tsukuyomi sono stati risvegliati in entrambi gli occhi. Essa crea un gigantesco essere spirituale umanoide che circonda e protegge l'utilizzatore. Essendo una delle potentissime tecniche generate dallo Sharingan Ipnotico, è considerato il guardiano dell'utilizzatore che, allo stesso tempo, ne consuma la vita.

  • Susano'o - Final Form: È un essere umanoide dalle dimensioni colossali che, a differenza delle altre forme del Susanoo, possiede anche le gambe. Ha l'aspetto di un gigante che indossa una tenuta da guerra tipica dei samurai, simile a quella di Madara stesso, ed è inoltre armato di due enormi spade tenute in due mani aggiuntive a quelle comuni.
    • Yasaka Magatama: Tramite l'utilizzo di Susanoo, l'utilizzatore può creare da una qualsiasi mano la Yasaka Magatama, formata da tre grandi tomoe (Magatama) legati tra loro da un anello di chakra, che viene lanciato alla stregua di uno shuriken. La dimensione della tecnica dipende dalla situazione e dall'intenzione dell'utilizzatore.

- Rinnegan: È considerata la più potente delle Tre Arti Oculari Supreme. Si sa che ha portato alla nascita di tutti i ninjutsu moderni, visto che il possessore di tali occhi è capace di manifestare e controllare tutti e cinque i tipi di chakra naturali esistenti, che costituiscono le basi del ninjutsu. Il Rinnegan garanrisce al possessore tutti i poteri delle sei vie insieme a quello della settima via, che è "oltre la vita e la morte".

  • Mondo dei Preta: Una tecnica di sigillatura altamente avanzata che è capace di assorbire qualsiasi chakra, indipendentemente dalla una forma o trasformazione naturale, disperdendolo dentro il corpo e facendo girare il chakra entro il corpo nella direzione opposta. Qualora l'utilizzatore si avvicini abbastanza per afferrare l'avversario, la barriera è in grado di assorbire il chakra immediatamente fuori dal corpo di un individuo, assorbendolo e svuontadolo.

- Arte del Fuoco: È un tipo di chakra naturale. La tecnica eseguita formando chakra surriscaldato nello stomaco, rilasciato poi nei polmoni ed infine espulso dalla bocca. Ci sono anche varianti di questa tecnica mischiandola con alcuni mezzi come: polvere da sparo, carte bomba e flusso di chakra in un'arma.

  • Palla di Fuoco Suprema: Consiste nel far fuoriuscire dalla bocca una palla di fuoco. A dipendenza della quantità di chakra impiegato e dell'esperienza del ninja utilizzatore, la tecnica può avere una forma più o meno sferica e aumentare di dimensione. Quella di Madara è molto più potente del normale.
  • Fiamma Sterminatrice: Tecnica che genera un potente fascio di fiamme dal raggio d'azione enorme.
  • Inferno Distruttore: L'utilizzatore espelle un'enorme corrente di intense fiamme dalla bocca che possono coprire una vasta area, circondando l'obbiettivo in un mare di fiamme.

- Arte del Legno: È un'abilità innata formata dall'unione dell'elemento Acqua e Terra che consente all'utilizzatore di creare legno, alberi, intere foreste, semi e fiori. Le tecniche che derivano dall'innata possono fuoriuscire dovunque nell'ambiente circostante, anche dal corpo dell'utilizzatore, in quanto il chakra è convertito in una sorgente di vita.

  • Tecnica della Moltiplicazione Lignea del Corpo: L'utilizzatore crea una copia di legno in grado di attaccare l'avversario ed in grado di utilizzare tecniche. Essa può inoltre comunicare con il corpo principale come se fosse telepatica, in questo modo l'utilizzatore può seguire chiunque ed essere costantemente informato dalla propria copia che comunica mentalmente con lui. È inoltre più resistente dei soliti cloni.
    • Tecnica Superiore della Moltiplicazione Lignea del Corpo: L'utilizzatore crea tramite l'elemento legno una serie di cloni dotati delle capacità del corpo originale. La tecnica segue il principio della Tecnica Superiore della Moltiplicazione del Corpo usata da Naruto. Madara ha dimostrato di poter creare anche 25 copie di legno.
  • Nascita Boschiva: L'utilizzatore crea una foresta enorme di alberi in fiore, il cui polline viene rilasciato nell'atmosfera e, se inalato, fa svenire l'obbiettivo.
  • Tecnica Segreta della Crescita Rigogliosa: Tecnica molto potente in grado di creare una vera e propria foresta di alberi di grandi dimensioni che possono intrappolare il nemico e talvolta anche colpirlo molto violentemente.

- Meteore: Madara evoca dei grossi meteoriti in grado di distruggere una montagna. Ha dimostrato di poterne evocare due. Questa è una tecnica suicida se non è considerato un Edo Tensei.


Vittorie all'interno della Virtual Arena

Sconfitte all'interno della Virtual Arena

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale