FANDOM


StoriaModifica

Pirati di PiccheModifica

In passato, Ace era il capitano di una ciurma di pirati chiamata Pirati di Picche. In quel periodo, nonostante la giovanissima età, Ace si fece notare velocemente come uno dei pirati più potenti e pericolosi, dotato, per di più, del Rogia Foco Foco. La sua fama crebbe così tanto da ricevere un invito ufficiale dal Governo Mondiale per unirsi alla Flotta Dei Sette. Incontrò Shanks per ringraziarlo di aver salvato la vita a suo fratello Rufy e si scontrò con Jinbe. Il duello tra Ace e Jinbe durò ben 5 giorni e nessuno dei due riuscì a prevalere sull'altro. Poco dopo si scontrò con Barbabianca, dal quale subì una dura sconfitta. Dopo aver tentato invano più volte di ucciderlo per vendicarsi, decise infine di diventare uno dei membri della sua ciurma, fino ad ottenere il grado di Comandante della Seconda Flotta.

Ace0

Il fratellone del protagonista.

Ricerca di BarbaneraModifica

Un anno prima che iniziasse il viaggio di Rufy, un suo sottoposto, Barbanera, si macchia del crimine di aver ucciso un compagno e lascia la ciurma. Così Ace, malgrado molti suoi compagni e sottoposti cerchino di dissuaderlo, parte al suo inseguimento per punirlo. Compare per la prima volta a Drum, in cerca di Rufy. Ad Alabasta dona al fratellino una Vivre Card con le indicazioni necessarie per incontrarsi ancora e, dopo averlo aiutato a fuggire da Smoker, si accomiata dalla ciurma, stupita dalla differenza fra i due fratelli. Nell'anime viaggia per un breve periodo con la ciurma nel deserto perché crede che Barbanera si trovi ad Alabasta, ma in realtà era una voce che era stata messa in giro falsamente da Scorpion, un cacciatore di taglie. Successivamente ricompare sulla nave di Bagy e ancora in una miniavventura, durante la quale si intrufola in una base della Marina per ottenere delle informazioni su Barbanera.

Scontro con Barbanera e deportazione ad Impel DownModifica

Dopo che Rufy e la sua ciurma sconfiggono il CP9 ad Enies Lobby, Ace combatte contro Barbanera sull'isola Banaro e, dopo essere stato sconfitto, viene portato nella prigione di massima sicurezza di Impel Down. Successivamente il governo dichiara di voler giustiziare Ace in pubblico, atto che potrebbe condurre ad una dichiarazione di guerra con Barbabianca; questo fatto è esplicitato più tardi, quando un vice ammiraglio dichiara la pubblica esecuzione di Ace tempo una settimana. Difatti, a stretto giro di posta, compare Donquijote Doflamingo che dice ad un suo dipendente del negozio d'aste di Sabaody che insieme agli altri membri della flotta dei sette andrà a combattere contro i pirati di Barbabianca. Ace si trova al 6° livello della prigione e con lui c'è Jinbe, l'uomo pesce che fa parte della Flotta dei 7. Quando Boa Hancock, membro della Flotta dei sette, lo informa dell'arrivo di Rufy, Ace sembra preoccuparsi molto, tanto che spera che il fratello non arrivi dove si trova lui. Durante la sua prigionia ha anche modo di rivedere, inaspettatamente, il suo nonno adottivo Monkey D. Garp a cui implora invano di finirlo. In seguito Magellan e Domino lo consegnano alla Marina ed egli viene trasferito con una flotta di 5 navi da guerra con a comando cinque viceammiragli a Marineford in vista della sua esecuzione capitale.

MarinefordModifica

Ace viene condotto a Marineford dove, mentre Sengoku rivela che il ragazzo è il figlio di Gol D. Roger, giungono Barbabianca e la sua ciurma ed in seguito Rufy con alcuni evasi da Impel Down. Si scatena quindi una feroce battaglia tra pirati e Marine. Dopo molte peripezie, Rufy riesce a liberare Ace grazie all'aiuto di Mr. 3, ma l'ammiraglio Akainu si lancia al loro inseguimento e, grazie al potere del suo frutto del diavolo, in grado di bruciare persino il fuoco, trafigge Ace, che si era frapposto a fare da scudo a Rufy, con un pugno di magma, uccidendolo. Prima di morire ringrazierà Rufy ed i suoi compagni per avergli dato una ragione di vita; in seguito verrà seppellito assieme al suo capitano e padre adottivo, Barbabianca.

Curiosità

In una classifica giapponese fatta nel 2009 è risultato il quinto personaggio più popolare del manga, rendendolo il primo personaggio della classifica non appartenente alla Ciurma di Cappello di Paglia. Nella realtà è esistito un pirata chiamato Bartolomeu il Portoghese.

Scheda TecnicaModifica

Nome Portuguese D. Ace / Pugno di Fuoco Ace / Gol D. Ace

Origine One Piece

Genere Maschio

Classificazione Pirata di Barbabianca, Fruttato di tipo Rogia

Età 20 (deceduto)

Poteri e Abilità Super velocità, forza, durabilità, agilità, resistenza, destrezza, mangiò il Mera Mera no Mi, un Frutto del Diavolo di tipo Rogia, che gli permette di creare, controllare, e diventare di fuoco, usando la sua manipolazione del fuoco, Ace può creare un campo di fiamma intorno a sè stesso o agli alleati per evitare che gli obiettivi lo attacchino o gente che sta cercando di proteggere, è in grado di formare proiettili apparentemente solida la sua fiamma come si è visto con il suo Shinka: Shiranui, in grado di sparare proiettili di fuoco come proiettili usando la sua abilità, molto abile in corpo a corpo, come descritto da Van Ooger, Haki (Colore del Re Conquistatore)

Debolezze Cade addormentato mentre mangia, se oltre metà del suo corpo è immersa sott'acqua diventa impotente. Sembra che il magma possa ucciderlo.

Capacità Distruttiva Blocchi di Città, quasi Piccola Città.

Raggio d'Azione Piccola Città

Velocità Molto Ipersonico (probabilmente almeno Mach 10)

Durabilità Blocco di Città (rigenerazione ed intangibilità lo rendono particolarmente difficile da uccidere)

Forza Oltre 100 tonnellate

Resistenza Molto Alta, in grado di combattere per 5 giorni con un suo pari.

Equipaggiamento Standard Niente, a volte ha una sua barca a forma di tavola da surf che muove col potere del suo frutto

Intelligenza Non troppo intelligente all'infuori della battaglia, esperto in combattimento corpo a corpo, la sua posizione di leader della flotta di seconda divisione di Barbabianca mostra che ha capacità di leadership, egli è un segugio efficace, è in grado di usare della sua capacità di frutta del Diavolo

Attacchi / Tecniche Particolari

- Mera Mera no Mi (Foco Foco no Mi): Un frutto del diavolo di tipo Rogia, questo frutto permette di trasformarsi in fuoco a volontà, nonché il controllo di esso. Il punto di forza del frutto come gli altri tipi logia permette all'utente di produrre e anche diventare l'elemento che controlla. In questo caso, Ace è in grado di creare, controllare, e diventare il fuoco. Con questo in mente, Ace è in grado di creare attacchi di fuoco. Egli è anche in grado di evitare attacchi normali di trasformarsi in fuoco e permettendo l'attacco di passare attraverso di lui. Girando in fuoco ha anche l'effetto aggiunto di bruciare l'avversario in funzione in caso di attacco da distanza ravvicinata e tali. Se l'utente è il fuoco immateriale sono deboli contro il magma, che possono consumare le fiamme, e può essere bruciato da essa nonostante la loro intangibilità, rendendo il loro nemico naturale.

- Haki: Ci sono normalmente due tipi di Haki che la persona comunque può usare: il Colore dell'Osservazione che consente alle persone di sentire la presenza degli altri, e il Colore dell'Armatura, che consente alle persone di creare una corazza invisibile che li circonda. Vi è però un terzo tipo di Haki, il Colore del Re Conquistatore, che solo poche persone possono usare. Ace è una di queste persone.

  • Haōshoku Haki (Colore del Re Conquistatore): la capacità di mettere KO qualcun altro o anche un gran gruppo di persone. Mentre gli utilizzatori meno esperti sono limitati a intimidire un altro essere vivente o qualsiasi persona / animale con volontà debole intorno a loro, quelli con più esperienza possono scegliere gli individui deboli in un grande gruppo da mettere KO.

- Hiken: Ace trasforma il suo pugno in fuoco e lancia una colonna di fuoco contro il suo obiettivo. Questo attacco incredibilmente potente è in grado di distruggere 5 navi in un solo colpo. Si tratta apparentemente del motivo per il quale è stato soprannominato "Pugno di fuoco".

- Higan: Ace simula con entrambe le mani due pistole e spara, dall'indice e dal medio, proiettili di fuoco contro gli avversari.

- Shinka: Shiranui: Ace lancia due lunghe lance di fuoco al petto del suo avversario. Le lance sono l'effetto combinato di bruciare contemporaneamente un avversario mentre perforano il petto.

- Jūjika: Ace mette gli indici in forma di croce prima di lanciare una piccola colonna di fiamme a forma di croce, direttamente al suo avversario.

- Hotarubi Hidaruma: Ace crea piccole sfere di fuoco che galleggiano nei pressi di un nemico prima che tutte in una volta esplodano, bruciandoli.

- Kagero: Ace spara un flusso di fuoco dal palmo della sua mano.

- Enjōmō: Ace crea un cerchio di fuoco intorno a un'area selezionata, impedendo a chiunque di entrare o lasciarlo.

- Enkai: Ace accumula una grande quantità di fiamme intorno al suo corpo, in preparazione per un attacco. Questa è la tecnica antecedente alla Hibashira.

- Hibashira: Usata dopo Enkai. Ace scaglia le fiamme dritte verso l'alto, creando una colonna di fuoco, distruggendo un obiettivo sopra di lui.

- Daienkai: Entei: Tecnica finale di Ace. Crea una gigantesca sfera di fuoco simile al sole e la lancia contro il suo avversario per sconfiggerlo. Ha creato un enorme esplosione forte abbastanza per coprire la metà di un isola piuttosto grande.

- Kyokaen: Ace lancia un enorme muro di fiamme contro i nemici, potendo così attaccare e difendersi nello stesso momento.


Vittorie all'interno della Virtual ArenaModifica

-

Sconfitte all'interno della Virtual ArenaModifica

-

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale