FANDOM


Samuel 'Sam' Winchester è un personaggio della serie televisiva Supernatural, interpretato da Jared Padalecki.

StoriaModifica

Sam è nato il 2 maggio 1983 da John e Mary Winchester a Lawrence, Kansas. Ha un fratello maggiore, Dean, quattro anni più grande di lui. Nella quarta stagione, Dean e Sam scoprono di avere un altro fratello, Adam, figlio di John e di un’altra donna ("4x19 - Il salto dello Squalo"). È stato chiamato Sam in ricordo del nonno materno, Samuel Campbell ("4x03 - In Principio"). Quando Sam aveva precisamente sei mesi, il 2 novembre 1983, la madre Mary è stata uccisa da un demone. Questo evento ha segnato profondamente le sorti della famiglia: il padre John ha deciso di mettersi in viaggio alla ricerca del demone per poter vendicare la moglie. Sam e Dean hanno trascorso tutta l’infanzia muovendosi di città in città, addestrati da John a cacciare il soprannaturale. Diversamente da Dean, Sam ha sempre preso sul serio la scuola ed è proprio grazie al consiglio di un insegnante che decide di abbandonare la famiglia per continuare gli studi.

Sam-Winchester

Sammy

Prima StagioneModifica

Nel primo episodio Sam, 22 anni, frequenta l’Università di Stanford, dove vuole studiare legge. Si è ribellato contro l’attività di famiglia, quella di cacciatori di creature soprannaturali, e non parla col padre John da anni ormai. Sam convive con la sua ragazza, Jessica, di cui è molto innamorato e che spera un giorno di sposare. Dean va a trovarlo e gli chiede aiuto per ritrovare il padre, scomparso durante una caccia; Sam acconsente a partire per qualche giorno. Al suo ritorno, Jessica muore in circostanze identiche alla morte di Mary, e Sam si rimette in viaggio con il fratello, con l'obiettivo di trovare il padre ed uccidere il demone, ormai infranti tutti i suoi sogni per una vita normale. Impegnato nella propria ricerca, John contatta occasionalmente i ragazzi per assegnare loro delle missioni di caccia. I ragazzi affrontano pericolose creature mitiche e leggende metropolitane come la Donna in Bianco, il Wendigo, Maria la Sanguinaria e i mutaforma. In questo periodo Sam comincia ad avere dei sogni premonitori e mostra in un'occasione il potere di telecinesi. Nell'episodio "1x11 - Lo spaventapasseri", Sam e Dean litigano riguardo al padre: Dean obbedisce sempre agli ordini di John senza discutere, mentre Sam li mette in discussione e non sopporta che il padre tratti loro come soldatini. I fratelli si separano, Dean prosegue la missione che il padre ha loro assegnato, mentre Sam decide di andare a cercare il padre ed ottenere risposte in merito al demone. Sospettando che Dean sia in pericolo, Sam torna poi indietro e completata la missione i due fratelli si riappacificano. Dopo averlo cercato a lungo i ragazzi ritrovano John, che era alla ricerca di una Colt speciale in grado di uccidere i demoni. John viene in seguito catturato ma i ragazzi riescono a salvarlo; scoprono però che Azazel sta possedendo il corpo del padre. Riescono a bloccarlo, ma uccidere Azazel comporterebbe anche la morte di John. Sebbene quest'ultimo supplichi il figlio di uccidere il demone, Sam non se la sente e il demone scappa. Mentre Sam alla guida porta il padre e Dean gravemente ferito in ospedale, un camion con al volante un uomo posseduto si scontra di proposito contro di loro, distruggendo l'Impala e lasciando i Winchester feriti e privi di conoscenza.

Seconda StagioneModifica

Nel primo episodio, ritroviamo i Winchester in ospedale: Sam e John se la sono cavata con ferite lievi, mentre Dean è in fin di vita. John stipula un patto con Azazel, il demone dagli occhi gialli, sacrificando la propria anima e la Colt in cambio della vita di Dean. I ragazzi piangono la morte del padre e riprendono a cacciare. Nel finale di stagione ("2x21 & 2x22 - Scontro tra prescelti"), Sam si ritrova in una città abbandonata assieme agli altri bambini speciali di Azazel: il demone vuole che combattano all'ultimo sangue cosicché ne rimanga uno solo, il migliore. Durante la permanenza di Sam e degli altri, Azazel mostra a Sam la verità su di lui e del perché dei suoi poteri psichici. Quando Sam aveva sei mesi, Azazel si è intrufolato in camera sua, e gli ha fatto bere alcune gocce del suo sangue demoniaco, rendendolo metà uomo e metà demone. Sebbene Sam cerchi di proteggerli, i ragazzi vengono uccisi uno a uno. Lo stesso Sam viene ucciso da Jake Talley ma Dean, sconvolto dal dolore, vende la propria anima a un Demone dell'incrocio in cambio della resurrezione di Sam e di un unico altro anno di vita per sé. Con l'aiuto dei cacciatori Bobby Singer e Ellen Harvelle, Sam e Dean rintracciano Jake ma non riescono ad impedirgli di aprire su ordine di Azazel una porta dell'Inferno, da dove fuoriescono centinaia di demoni che si disperdono nel mondo. Sam riesce comunque ad avere la meglio su Jake e lo uccide a sangue freddo. Bobby e Ellen richiudono la porta e Azazel viene finalmente ucciso da Dean, con l'aiuto di John, che è riuscito a fuggire dall'Inferno. Sam promette a Dean che troverà un modo per liberarlo dal suo patto.

Terza StagioneModifica

Sam cerca in tutti i modi di salvare Dean dal patto che ha stipulato, ma senza risultati. Sam incontra un demone di nome Ruby, che cerca di conquistare la sua fiducia aiutando i fratelli in diverse occasioni: riparando la Colt, salvando loro la vita e promettendo a Sam di poter salvare Dean dal suo patto, anche se in realtà non è vero. Nel finale di stagione, Lilith prende possesso del corpo di Ruby; Sam, immobilizzato, non può fare altro che guardare Dean mentre viene dilaniato dai Cerberi e trascinato all'inferno.

Quarta StagioneModifica

Sono passati quattro mesi dalla morte di Dean. Senza preavviso, Sam si trova davanti il fratello, vivo e vegeto. Sconvolto e incredulo, Sam sospetta un inganno e attacca Dean. Quest'ultimo si difende affermando di essere proprio lui; Bobby conferma. Sam si convince e i fratelli si ricongiungono. Durante i mesi in cui Dean era all'Inferno, Sam ha continuato a cacciare, assieme al demone Ruby. Con la promessa di diventare più potente, Sam ha accettato la proposta di ingerire sangue demoniaco: è ora in grado di esorcizzare i demoni con la forza della mente. Sam tiene nascoste a Dean queste novità e intanto incontra più volte con Ruby in segreto. Quando Dean lo scopre va su tutte le furie, rimproverando il fratello di aver accettato l'alleanza con un demone e affermando di non potersi più fidare. Sam ha notato che Dean è molto cambiato e cerca più volte di farsi raccontare il periodo trascorso all'Inferno. Il fratello però rifiuta di condividere quel che è successo, fingendo di non ricordare. Finalmente Dean rivela a Sam che i 4 mesi corrispondevano a 40 anni trascorsi all'inferno e che dopo aver resistito alle torture per 30 anni alla fine ha ceduto e ha cominciato a torturare anch'egli. Nel finale di stagione Sam - ingannato da Ruby - uccide Lilith, non sapendo che era l'ultimo sigillo da infrangere per riportare Lucifero sulla terra. I fratelli uccidono Ruby, ma ormai il varco è aperto e Lucifero sta arrivando.

Quinta StagioneModifica

Quando Lucifero arriva Sam e Dean vengono salvati da un raggio di luce che li porta dentro un aereo salvandoli da un'esplosione che li avrebbe sicuramente uccisi. Sam e Dean scoprono di essere i tramiti di Lucifero e Michele, il loro destino era stato previsto dalla loro nascita, Dean, fedele al padre da lui considerato un eroe e Sam, il ribelle. Sono costantemente tentati di accettare di farsi impossessare dal diavolo o dall'angelo. Ora il diavolo si è impossessato di un corpo, i 2 fratelli recuperano la Colt (pistola in grado di uccidere ogni essere soprannaturale) donatagli da Crowley, demone che vuole ribellarsi a Lucifero e tentano di ucciderlo, ma invano, essendo Lucifero una delle "cinque cose" che la colt non può uccidere. Mentre Michele si è accontentato di prendere Adam, fratellastro di Dean e Sam. Sembra che abbiano trovato un altro modo, su consiglio di Gabriele, per fermare Lucifero, intrappolandolo di nuovo nella sua gabbia per evitare lo scontro: trovare i 4 anelli dei 4 cavalieri dell'apocalisse. Avendole provate tutte, Sam per sfruttare il piano dell'intrappolare Lucifero nella sua gabbia, decide di concedere il suo corpo al diavolo per trovare una scappatoia prendendo il sopravvento su di lui, e gettarsi assieme a lui nell'inferno. Inizialmente le cose sembrano mettersi male, ma durante l'incontro con Michele per la battaglia, con l'aiuto inconsapevole di Dean e dell'Impala, riesce a prendere il sopravvento e a gettarsi, assieme a Michele che tentava di fermarlo, nella gabbia. Dean volendo esaudire l'ultimo desiderio del fratello di vederlo felice, bussa alla porta di Lisa che lo accoglie, per iniziare finalmente a condurre una vita normale, ma qualche istante dopo, vediamo Sam apparire davanti casa...

Sesta StagioneModifica

Sam è in qualche modo uscito dal sigillo, ed è ritornato a fare il cacciatore con suo nonno, Samuel Campbell, misteriosamente ritornato in vita. Sam torna da Dean, che ormai vive una vita tranquilla e serena con Lisa e Ben, e gli propone di tornare a caccia con lui; il fratello in un primo momento decide di rifiutare per restare con Lisa, ma alla fine accetta. Sam manifesta dei comportamenti molto strani, è diventato freddo e commette delle azioni violente e pericolose senza mostrare sensi di colpa, inoltre i due fratelli scoprono che il nonno lavora in combutta con Crowley: è stato lui infatti a liberare Sam dal sigillo e a riportare in vita Samuel, cosa che è riuscito a fare con l'aumento dei suoi poteri, dovuto al fatto che è divenuto il re dell' Inferno dopo la scomparsa di Lucifero. Il piano di Crowley è quello di aprire le porte del Purgatorio e assorbire il potere delle anime che si trovano al suo interno. Intanto Dean e Castiel scoprono che il comportamento strano di Sam è dovuto al fatto che non ha più l'anima, essa è rimasta nel sigillo, ed è meglio così perché secondo l'angelo l'anima di Sam sarà stata sicuramente torturata da Michele e Lucifero. Dean decide di chiedere aiuto al cavaliere dell' Apocalisse Morte, perché possa restituirla, ma Sam non la rivuole perché ha paura dei ricordi traumatizzanti che può aver passato con i due Arcangeli. Chiede aiuto ad un angelo amico di Castiel, Balthazar, quest'ultimo dice a Sam che la sua anima non tornerebbe nel suo corpo se lui lo contaminasse con un patricidio, precisando che non debba necessariamente trattarsi di un padre biologico, pertanto Sam cerca di uccidere la sua unica figura paterna, Bobby, ma Dean riesce a fermarlo tramortendolo con un pugno, Morte gli restituisce la sua anima ereggendo un muro tra lui e i ricordi che ha passato nel sigillo, non garanteno il cento per cento della sicurezza del suddetto muro. Sam ritorna quello di prima, ma le cose peggiorano quando entra in gioco un nuovo nemico, Eve, la madre di tute le cose, questa creatura vuole fermare Crowley che tortura i suoi mostri per avere informazioni sul Purgatorio. Contemporaneamente il Lisa e Dean si lasciano e Sam cerca i essere di sostegno al fratello. Eva prende il controllo di Samuel Campbel, che cerca di fare del male ai nipoti, alla fine Sam, Dean e Bobby lo uccidono, prima di morire confessa ai nipoti che il motivo per il quale si era alleato con Crowley e perché lui gli aveva promesso di fargli rivede la sua deceduta figlia Mary. Dopo la morte del nonno Sam, Dean, e Bobby entrano in possesso degli appunti delle sue ricerche, in essi scoprono che il punto debole di Eve sono le ceneri della Fenice, e che l'ultimo avvistamento di tale creatura avvenne nei tempi del vecchio West. Castiel con i suoi poteri li fa viaggiare in quell'epoca, arrivati Sam cerca Samuel Colt, il giovane Winchester gli fa capire che viene dal futuro lo convince a dargli la sua Colt, Sam da l'arma al fratello con la quale uccide la creatura, ma ritornano nel presente prima che entrino in possesso delle sue ceneri; ma alla fine Samuel Colt spedisce un pacco indizzato a Sam con dentro le ceneri. Sam, Dean, Castiel e Bobby trovano Eve, e Dean con le ceneri riesce a ucciderla. Sam, come gli altri, sospetta del comportamento strano di Castiel, ed è convinto che nasconda qualcosa sulle porte del Purgatorio e Crowley, con l'inganno lo rinchiudono in un cerchio di fuoco e lo obbligano a raccontare la verità: l'angelo e Crowley lavorano insieme, Raffale è intenzionato a ricreare l' Apocalisse e Castiel, convinto da Crowley, ha intrapreso il progetto di aprire le porte del Purgatorio per diventare più forte di Raffaele, inoltre Sam scopre che è stata un'idea di Castiel quella di farlo uscire dal sigillo. Sam comincia ad avere dei problemi con i ricordi che ha passato nel sigillo, essi man mano riaffiorano, fino a che Castiel non gli fa perdere conoscenza. Sam, intrappolato nella sua mente e inizialmente senza memoria, incontra in un bar una ragazza, che deciderà di aiutarlo a scoprire chi è. Vagando nella sua testa, Sam scoprirà che il muro che era stato eretto nella sua testa, è crollato e si è diviso in tre pezzi: lui, un se stesso senza l'anima (il Sam che si è visto a inizio stagione) e un se stesso che si ricorda dell'inferno. Dopo averli uccisi (scoprendo che la ragazza che l'ha aiutato è stata uccisa da lui quando era senz'anima), Sam riprese conoscenza e tutta la sua memoria, compresi i ricordi dell'inferno. Castiel ottiene il materiale necessario per aprire le porte del Purgatorio, Sam, Dean e Bobby lo raggiungono, ma è troppo tardi, infatti l'angelo riesce ad aprire le porte e assorbendo tutte quelle anime ottiene un potere sconfinato, e riesce a uccidere Raffaele. Sam cerca di pugnalarlo con uno spaciale coltello fatto apposta per uccidere gli angeli, ma il suo tentativo si rivela inutile, Castiel sotto gli occhi dei presenti si proclama come nuovo Dio.

Settima StagioneModifica

Dopo la proclamazione di Castiel come nuovo Dio e la sua intenzione di uccidere gli angeli e gli esseri umani che gli hanno voltato le spalle, Sam inizia ad avere strane allucinazioni, dovuto ai ricordi dell'inferno: si ferisce la mano con un coccio di vetro e comincia a vedere Lucifero, che inizia a confonderlo, dicendogli che tutto quello che ha passato da quando è tornato dall'inferno, è solo un illusione e che lui è ancora rinchiuso nella gabbia insieme a lui. All'inizio decide di non dire niente a Dean e Bobby e di pensare ad un piano per fermare Castiel che era ormai fuori controllo. Decide di chiedere aiuto a Morte, secondo Sam l'unico che può uccidere Dio stesso. Con l'aiuto di Crowley evocano Morte, che avverte Castiel che tra le anime che ha ingerito, ci sono anche le creature più potenti e spaventose di tutto il Purgatorio: i leviatani. Dopo che Castiel, non riuscendo a contenerli, butta fuori tutti i leviatani che inizieranno a prendere possesso degli esseri umani, le visioni di Sam si fecero sempre più intense. Lucifero continua ad apparirgli sempre più spesso e fa di tutto per confonderlo, non facendo più capire al Winchester cosa sia reale o no. Con un tranello, Lucifero, trasformato in Dean, lo porta dentro un magazzino e lo istiga a spararsi. Il vero Dean, arrivato in tempo, riesce a convincere Sam che Lucifero è solo un allucinazione, facendogli capire che la ferita che si è procurato alla mano è reale. Così, premendo la ferita e sentendo dolore, riuscirà a scacciare temporaneamente Lucifero. Dopo aver trovato la casa di Bobby rasata al suolo e nessuna traccia dell'amico, nella battaglia con il primo Leviatano, Dean, con una gamba ferita e Sam, ancora preda delle allucinazioni, vengono portati in un ospedale, in realtà covo dei leviatani. I due riusciranno a fuggire dall'ospedale, insieme allo sceriffo Mills e all'aiuto di Bobby, e a nascondersi dai leviatani, ormai intenzionati a dare la caccia ai Winchester. Sam, approfittando delle condizioni di Dean e cercando di distrarsi dalle sue visioni, decide di seguire un vecchissimo caso che lo aveva coinvolto nel 1988. La creatura che tenta di cacciare, un Kitsune, è in realtà Amy, conosciuta da Sam quando i due erano ancora adolescenti e che in passato, aveva salvato la vita al Winchester uccidendo la sua stessa madre; come gesto di riconoscimento, Sam la lasciò andare. Sam, raggiunta la casa dell'amica, prova a ucciderla, ma non ci riesce, capendo che Amy si stava nutrendo solamente di cadaveri e che aveva ucciso due persone solo per dar da mangiare al figlio, che aveva bisogno di carne fresca per vivere. Dopo averla lasciata andare e spiegare il fatto a Dean, quest'ultimo, all'insaputa di Sam, decide di uccidere Amy, in quanto avrebbe ucciso altre persone innocenti. Dopo aver seguito alcuni casi normali, Dean e Sam si imbattono in questi due Leviatani che, avendo preso le sembianze dei Winchester, iniziano a fare strage di esseri umani per tutta l'America, facendo diventare i due fratelli tra i criminali più ricercati al mondo. Nella battaglia, il Dean leviatano, rivela a Sam dell'uccisione di Amy, lasciandolo completamente scolvolto. Sam, arrabbiato da questo gesto del fratello, decide di abbandonarlo. Successivamente i due si ritroveranno uniti in un altro caso, e dopo vari chiarimenti, Sam perdona il fratello, tornando a cacciare insieme a lui. I Winchester, poi si ritroveranno a scoprire che il capo dei Leviatani, si è impadronito del corpo di Dick Romans, che con potere politico, inizia a impadronirsi di tutto il paese, mettendo in atto il suo piano di fare ingrassare tutti gli americani con prodotti creati da lui, al fine poi mangiarli una volta insieme ai suoi simili. Nel tentativo di fermarli, Bobby viene sparato da Dick e i vari tentativi di rianimazione in ospedale, non riescono a salvare l'amico dei Winchester, che muore proprio sotto i loro occhi. Dopo aver lasciato ai Winchester delle piste sul reale piano di Dick Roman e su come fermarlo, Sam riprende ad essere preda delle allucinazioni di Lucifero; quest'ultimo spiega al Winchester che oramai non può più mandarlo via, e che oramai è entrato nella sua testa. Lucifero continuerà a tormentare Sam, non facendolo dormire per diversi giorni, e facendolo rinchiudere in un ospedale psichiatrico, dove anche lì dentro continua a tormentarlo. Dean, che a sorpresa è riuscito a ritrovare Castiel, si reca insieme a quest'ultimo (all'inizio Castiel non aveva memoria, ma poi la recupera) in ospedale grazie anche all'aiuto di Meg, decisa a stare dalla parte dei Winchester. L'angelo, dopo aver affermato che ormai la mente di Sam è completamente devastata da Lucifero, con i suoi poteri riesce a prelevare dentro di se, tutti i ricordi e le sofferenza dell'amico, guarendo il Winchester e facendosi rinchiudere al posto suo in ospedale. Sam, finalmente libero dalle allucinazioni, continua insieme a Dean, a cacciare Dick Romans, scoprendo anche che Bobby ha deciso di non seguire il suo mietitore e di restare a fianco dei Winchester come fantasma, deciso ad aiutarli a far fuori Dick. Bobby, informa i Winchester del reale piano di Dick, e allora i fratelli con un trucco riescono a rubare una tavoletta di argilla appartenente ai leviatani, con all'interno una tavoletta, che Castiel rivelerà successivamente che si tratta del Verbo di Dio. La tavoletta, finirà nelle mani di un ragazzo asiatico, Kevin, che diventerà a sua insaputa il nuovo Profeta del Signore, e l'unico in grado di decifrare il Verbo. Dopo aver tradotto la tavoletta, i Winchester riescono finalmente a trovare il modo di uccidere Dick Romans: Un osso di un santo, intriso col sangue di Castiel, poi, sotto consiglio di Bobby, di un alfa e di Crowley. A causa dello spirito vendicativo di Bobby che si stava facendo sempre più frequente, tanto da coinvolgere una ragazza, i Winchester non vogliono che Bobby rischi nuovamente di far del male a qualcuno e così, dopo un ultimo saluto, bruciano la fialetta di Bobby, che sparisce per sempre, lasciando tutti nelle mani dei due fratelli. Dopo essere riusciti finalmente a costruire l'arma, i Winchester riescono ad uccidere il levitano Dick. Tale gesto pero, imprigiona all'interno del Purgatorio Dean e Castiel. Sulla terra, Crowley informa Sam che è riuscito a fregare sia Dick, che lui e Dean. Ora che i leviatani sopo spariti Crowley potrà dominare incontrastato. Dopo aver portato con se il profeta e Meg, sparisce, lasciando Sam solo e impaurito.

CuriositàModifica

Sam manifesta abilità precognitive (visioni, sogni premonitori) e telecinetiche in diverse occasioni nel corso della serie. Il potere di telecinesi si manifesta per la prima volta quando, rinchiuso in un ripostiglio da un altro "bambino speciale", ha una visione di Dean che viene ucciso e lo stress è tale che riesce a liberarsi, spostando l'armadio che bloccava la porta. Le sue abilità precognitive, che si manifestano all'inizio come sogni e visioni di morti altrui, sono cominciate prima del pilot con sogni sulla morte di Jessica, e si ripresentano durante le prime due stagioni. Sam afferma che le visioni si siano interrotte con la morte di Azazel alla fine della seconda stagione; secondo Ruby, invece, i suoi poteri erano semplicemente dormienti. Nella quarta stagione, grazie all'aiuto di Ruby, Sam è in grado di esorcizzare i demoni con la mente. L'amicizia con Ruby, tuttavia, lo porta alla dipendenza da sangue demoniaco e al conseguente allontanamento dal fratello. Nella quinta stagione si scopre essere il tramite di Lucifero.

Scheda TecnicaModifica

Nome Samuel 'Sam' Winchester

Origine Supernatural

Genere Maschio

Classificazione Umano, cacciatore, tramite di Lucifero

Età 28

Poteri e Abilità Statistiche al massimo umano, esperto lottatore corpo a corpo, esperto pistolero, esperto stratega, forza di volontà sovrumana, immune alla telepatia. Quando è potenziato dal sangue demoniaco possiede anche precognizione, telecinesi, fare lame telecinetiche, super forza, può esorcizzare i demoni, è immune agli attacchi demoniaci, sesto senso sovrannaturale. Durante la sesta stagione è anche immune agli attacchi sull'anima (non avendola).

Debolezze Irascibile ed ingenuo, a volte

Capacità Distruttiva Stradale, Stradale+ col sangue demoniaco

Raggio d'Azione Mischia umana, diverse decine di metri con le armi

Velocità Massimo Umano

Durabilità Massimo Umano

Forza di Sollevamento Massimo Umano

Forza Contundente Massimo Umano

Resistenza Massimo Umano

Equipaggiamento Standard Normalmente ha accesso a tutto ciò che ha accesso Dean, Sam di solito sceglie una pistola 9mm Taurus PT-92, con impugnatura in madreperla e per una potenza di fuoco extra usa un fucile a pompa Ithaca, recentemente lui e Dean vanno in giro con il coltello di Ruby, in grado di uccidere i demoni.

Intelligenza Molto intelligente e pericoloso con la preparazione (ha esorcizzato oltre 30 demoni in una volta attraverso una precedente registrazione di un esorcismo), ha intrappolato e superato in astuzia molti demoni potenti, era in fuga dalla polizia, dai SWAT e dall'FBI, li ha anche superati in astuzia per anni, è evaso di prigione numerose volte, esperto cacciatore, abile lottatore e tiratore scelto, una vasta esperienza combattere il soprannaturale, pensatore più veloce di Dean.

Attacchi / Tecniche Particolari

-


Vittorie all'interno della Virtual ArenaModifica

-

Sconfitte all'interno della Virtual ArenaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale