FANDOM


Storia

Occhiali quadrati, viso affabile, capelli quasi davanti agli occhi: così si mostra all'inizio il Comandante della Quinta Divisione, da tutti ritenuto una persona rispettabile e di indole pacifica, tanto da attrarre su di sé l'affetto e le attenzioni del suo luogotenente Momo Hinamori. Sembra nutrire forti sospetti su alcune attività illecite svolte dal capitano della Terza Divisione Gin Ichimaru, suo ex luogotenente in passato. Esterna tali sospetti arrivando persino a sfidare il suo "avversario" a parole, con tanto di testimoni. Più tardi lo si vede trafitto a morte, inchiodato sulle mura di una torre, rese rosse dal sangue sgorgato dalla ferita. Aveva lasciato una lettera al suo vice, affermando che il suo futuro assassino sarebbe stato Tōshirō Hitsugaya, Capitano della Decima
199694-156183-sosuke-aizen super

Aizen durante la saga nella Soul Society

Divisione e amico di Hinamori, cosa che causa nella ragazza un grande shock e un'inevitabile sfida tra i due. Senza occhiali, capelli tirati all'indietro e un ciuffo che continuamente gli pende davanti al viso: ecco il vero look di Aizen. Solo verso la fine si scopre chi è e cosa vuole davvero Aizen. Aveva solo finto la sua morte, grazie anche all'appoggio dei suoi fidati compagni Gin Ichimaru e Kaname Tōsen. Hitsugaya, alla fine, scopre gli intenti malvagi di Aizen e cerca dunque di difendere la sua amica Hinamori. Hitsugaya, anche sfoderando il suo bankai, esce sconfitto dalla lotta contro Aizen. Dopo aver rivelato i suoi terribili piani, riesce a liquidare tutti i Capitani e Luogotenenti che gli si lanciano contro, Ichigo compreso. Solo quando viene apparentemente immobilizzato da Soifon e da Yoruichi Shihōin inizia a pensare ad una ritirata. Raggiunti i suoi scopi, ovvero dopo aver preso l'Hougyoku dal corpo di Rukia Kuchiki, si rifugia con i suoi alleati nell'Hueco Mundo. Si pone quindi a capo di tutti gli Arrancar, sedendosi su di un trono dove dà ordini e direttive ai suoi sottoposti. Usa la sfera rubata per creare nuovi sottoposti (si noti come l'Hougyoku possa essere usato solo da chi ha un potere doppio rispetto ad un normale Capitano). Si diverte a giocare con gli Arrancar e con i suoi vecchi alleati, anche a discapito della loro salute fisica. Ottimo esempio è quando, davanti al trono di Aizen, Tosen mozza un braccio all'Espada Grimmjow Jaegerjaques. Non solo rimane indifferente all'accaduto, ma successivamente, alla prima occasione, richiede esplicitamente che il ferito vada in missione. Aizen occupa il suo tempo a creare nuovi Arrancar, quasi divertito dai suoi esperimenti e, su suggerimento di Ulquiorra, comincia a provare un certo interesse per Orihime Inoue, a causa delle sue proprietà curative. Fa in modo che venga catturata e portata al suo cospetto. Ritiene, infatti, che la ragazza possa salvare l'Hougyoku dal deterioramento. Mostra piena fiducia in Orihime, tanto da permetterle di osservare da vicino la sfera. In seguito, Aizen viene subito a conoscenza dell'invasione da parte di Ichigo e compagni nel suo mondo e organizza subito un incontro con tutti gli Espada, ordinando loro di rimanere in attesa nei loro appartamenti (cosa che non tutti gli Espada faranno). Successivamente, quando ben quattro Capitani del Gotei 13 entrano nel suo regno, in soccorso di Ichigo e compagni, finalmente si scopre cosa stesse realmente architettando: aveva previsto tutto, e infatti riesce con successo a imprigionarli nello stesso Hueco Mundo, il tutto per poter invadere in tutta tranquillità la città di Karakura, sebbene sappia si tratti di una copia creata dal Comandante Yamamoto, affiancato dai tre più potenti Espada al suo servizio. Durante il lungo flashback dei capitoli -108/-97, ambientato molti anni prima dell'inizio della storia, tanto che Kisuke Urahara è ancora nella Soul Society, vediamo Aizen luogotenente della Quinta Divisione, al servizio del Capitano Shinji Hirako (il futuro leader dei Vizard,[3]). Scopriamo che già cent'anni prima della storia regolare collabora con Tosen e osserviamo anche il primo incontro con un Gin ancora bambino, ma che è già un killer provetto. In un attacco notturno, si scopre che oltre ai suoi due fidati alleati, Aizen aveva provato ad usare diversi Shinigami per i suoi esperimenti, fornendo loro poteri superiori: tutti i suoi esperimenti, eccetto Shinji e compagni, i futuri Vizard, sono falliti, ma gli sono stati comunque molto utili. Una volta giunto nella falsa Karakura, viene bloccato, insieme a Ichimaru e Tousen, dietro ad una muraglia di fuoco generata dalla zanpakuto del Comandante Yamamoto. Decide di non muoversi sicuro che i suoi espada vinceranno il conflitto senza di lui, viene poi liberato da Wonderweiss. Vedendo la disfatta dei suoi seguaci uccide l'unica rimasta, Harribel. Combatte prima contro Shinji Hirako che cerca di vincerlo con il suo shikai. Poi Komamura, Rose, Love e Lisa lo attaccano ma vengono tutti sconfitti. Soifon lo colpisce con Suzemebachi senza sortire alcun effetto in quanto la reiatsu di Aizen annulla la forza assassina dell'attacco. Hitsugaya, Kyoraku e Shinji lo attaccono in combinazione, lo stesso Tōshirō lo colpisce al petto, ma Aizen con la sua tecnica aveva scambiato il proprio corpo con quello di Hinamori, l'unico che si era accorto dello scambio e dell'attacco mortale alla ragazza è stato Ichigo. Sōsuke trovandosi al posto della ragazza ferisce prima i vicecomandanti ancora al pieno delle forze, Tetsuzaemon e Kira e poi Kyoraku, Hitsugaya e Shinji. Yamamoto affronta la resurreciòn di Wonderweiss, Extinguir, che spegne le fiamme della zanpakuto del comandante generale e grazie al suo aiuto Aizen sconfigge anche il capitano della prima divisione mentre lo stesso Wonderweiss viene ucciso. Rivela ad Ichigo di aver, fin dal primo incontro con Rukia e in tutti i suoi vari combattimenti, manipolato Ichigo. Ciò dovuto alla particolare natura di Ichigo, Aizen rivela infatti che il ragazzo è figlio di uno shinigami Isshin Kurosaki; non termina però le rivelazioni interrotto proprio dall'arrivo del padre del ragazzo Affronta lo stesso Isshin, Urahara e poi Yoruichi, ma evolvendosi sconfigge i suoi avversari. Il suo aspetto ora ricorda quello di un vizard: occhi trasformati e i capelli gli sono cresciuti. Lascia perdere Ichigo e si dirige verso la vera Karakura, raggiungendola, sempre in compagnia di Gin. Ritrova gli amici di Ichigo: Tatsuki Arisawa e Keigo Asano, aiutati da Don Kanoji ma non provocano il minimo danno ai nemici, soppraggiunge Rangiku che ordina a tutti di fuggire, Gin prega il suo capitano di potersi occupare di lei e dopo un breve combattimento lontano dagli occhi di di quest'ultimo finge di averla uccisa; ritornato dal suo capo si accorge subito del tradimento e i due combattono, Ichimaru sembra aver sconfitto l'avversario ma Sōsuke si evolve nuovamente, gli spuntano tre paia d'ali simili a quelle delle farfalle e con un buco tipico degli Hollow nel petto, colpisce Gin lacerandogli il tronco con un fendente di spada e gli strappa il braccio nel suo ultimo disperato tentativo di riprendersi la gemma.Lo finisce trapassandolo da parte a parte con la sua Kyoka suigetsu. Aizen si trova innanzi Ichigo, ma non sente provenire da lui alcuna energia. Il ragazzo, che nel frattempo aveva tenuto un allenamento segreto con il padre, afferra Aizen e, per non coinvolgere alcun civile nello scontro, lo trascina con sè lontano dalla città. Inizia lo scontro. L'ex capitano sembra avere la peggio, si evolve ancora e il suo corpo muta: si apre un terzo occhio nella fronte che si incrina
Aizen Sousuke by x Ataraxia

Sosuke Aizen nella seconda parte del manga.

facendo fuoriuscire un rivolo di sangue,il viso di Aizen si apre in due mostrando un volto simile a un teschio nero, sulla schiena le ali di farfalla hanno lasciato il posto a delle nuove ali con delle maschere hollow alle estremità capaci di rilasciare il cero e degli occhi nel centro. Ora l'aspetto di Aizen e molto più simile a quello di un Vasto Lorde. Kurosaki richiama il potere della sua spada, mostrandogli il Getsuga Tenshō finale: "Mugetsu", una fusione momentanea con l'essenza della spada che, una volta utilizzato, fa perdere tutti i poteri di shinigami al ragazzo. Aizen sopravvive a stento all'attacco del suo avversario. A questo punto il kidō col quale Kisuke Urahara aveva colpito Aizen nello scontro precedente, durante la trasformazione di quest'ultimo, si attiva. Aizen viene quindi catturato e imprigionato in un fascio di luce, mentre l'ex capitano gli rivela che l'Hogyoku, ritenendolo ormai troppo debole, non lo riconosce più come suo degno possessore. Aizen viene quindi trasferito nel Seireitei per essere giudicato e punito dalla Camera dei 46. Dopo lo scontro Ichigo chiede ad Urahara se Aizen è stato davvero “rifiutato” dall’Hougyoku che, a detta di Isshin, “prende” i cuori di chi ha intorno e ne materializza i desideri. Ed Ichigo teme proprio che Aizen abbia fatto tutto questo per perdere il suo potere anche perché, quando ha combattuto con il nemico, il ragazzo ha sentito che dalla spada avversaria proveniva una forte “solitudine”. Ichigo pensa che Aizen sia sempre stato un livello sopra tutti gli altri e che, fino all’ultimo, ha cercato una persona che comprendesse il suo potere e che lo considerasse semplicemente per quello che era…ovvero, uno shinigami come tutti gli altri. Aizen lo si vede un'ultima volta legato ad una sedia avvolto da numerose bende nere (probabilmente un Kido d'immobilizzazione) innanzi all'intero Consiglio dei 46, che lo condanna in principio a 18800 anni di reclusione nel livello più basso della prigione sotterranea (l'ottavo, detto "Avici"). Trovando ironica la sentenza, Aizen sbeffeggia il consiglio chiedendosi come possano degli esseri come loro permettersi di giudicarlo. Il Consiglio, indispettito da un simile atteggiamento di sfida, aumenta la sua pena fino a 20000 anni di reclusione. Lo sguardo di Aizen però non sembra affatto preoccupato da ciò.

Curiosità

Nel "libro delle anime" di Bleach, il databook ufficiale della serie redatto da Tite Kubo, è presente uno schema che riassume tutte le sue caratteristiche:

  • Potere offensivo (攻撃力): 100
  • Potere difensivo (防御力): 90
  • Agilità (機動力): 90
  • Arti demoniache ・ Forza spirituale (鬼道・霊圧): 100
  • Intelligenza (知力): 100
  • Stamina (体力): 80
  • Totale: 560
  • In percentuale: 93,33%

Queste sue caratteristiche lo rendono lo shinigami più potente del mondo di Bleach, al pari del capitano della prima divisione Shigekuni Genryūsai Yamamoto.

Scheda Tecnica

Nome Sosuke Aizen

Origine Bleach

Genere Uomo

Classificazione Shinigami

Età Ignota (almeno 110 anni, ma forse diverse centinaia di anni)

Poteri e Abilità Super velocità, resistenza, forza, controllo reiatsu, la creazione di illusioni, altamente specializzato nell'uso di Kido, rigenerazione (almeno Alto-Bassa), spadaccino qualificato (afferma di essere di maestro anche se non ha fornito molte imprese a sostegno di questa affermazione), viaggi dimensionali

Debolezze Troppo sicuro di sé

Capacità Distruttiva Blocco di Città (base) | Blocchi di Città (forma finale)

Raggio d'Azione Vario

Velocità Ipersonico (livello 6)

Durabilità Grosso Edificio (base) | Blocchi di Città (forma finale), la rigenerazione lo rende molto difficile da uccidere in questa forma.

Forza Forse 100 tonnellate.

Resistenza Sovrumana

Equipaggiamento Standard La sua Zanpakutō, Kyoka Suigetsu, il Hogyoku

Intelligenza Incredibilmente manipolativo, facilmente in grado di ingannare la gente, orchestrato un piano a lungo termine per rovesciare Soul Society. Molto bene ad adattare i suoi piani per tenere conto di fattori imprevisti. Era in grado di adattarsi facilmente ad avere tutti i suoi sensi invertiti (a sinistra è a destra, su è giù, in avanti è indietro, etc etc etc) dopo essere stata informata della specificità del rovesciamento

Attacchi / Tecniche Particolari - Kyoka Suigetsu: Questo è il nome della sua Zanpakutō. Il suo comando di rilascio è "Spezzati".

  • Ipnosi perfetta: La sua capacità di Shikai, chi guarda la sua zanpakuto mentre è rilasciata verranno posti in uno stato di ipnosi che colpisce tutti e cinque i sensi, con illusioni che Aizen riesce a controllare. Le illusioni sono molto buone, ma non perfette, come Unohana fu in grado di capire la differenza.

- Black Coffin: Un kido che crea una casella nera intorno ad un obiettivo e poi trafigge con molte lance di energia.

- Arrancar Creation: Per canalizzare il suo potere attraverso la Hogyoku, si può trasformare un Hollow normale in un Arrancar.

- Barriera sul Collo: Ha una barriera a guardia della nuca, sulla base che è il suo più grande punto cieco. Questa barriera è abbastanza forte per bloccare un attacco da Bankai Ichigo.

- Rigenerazione I: Dopo aver fuso il Hogyoku con il suo corpo, Aizen è in grado di guarire rapidamente dalle ferite piuttosto grandi.

- Modalità Crisalide: Dopo che Urahara tenta di bloccare le aperture di reiatsu in polsi con un sigillo, Aizen emerge dalla conseguente esplosione illeso come una figura fantasma. Il suo volto è coperto da una tela bianca e il suo vestito è ora un manto bianco che è diviso in quattro sezioni, nei pressi della sua vita. C'è una croce in mezzo al manto, che mostrano dove Hōgyoku è incorporata in lui. Dopo una breve lotta, la sua Zanpakutō si fonde al suo braccio. Inoltre, quando viene attaccato, il suo corpo sembra schiacciare e piegare sotto i danni, solo sanguinamento quando un attacco è abbastanza potente. In questa forma, che ha mostrato:

  • Durabilità Potenziata: La sua durata è grande abbastanza per bloccare Zanpakutō Isshin con i suoi piedi e resistere a un pugno di massa da un blindato Yoruichi. Anche se il suo corpo spesso fessure per l'impatto degli attacchi, apparentemente ignora le crepe e continua a lottare come se illeso. Egli prende su Isshin di punto in bianco attacco Getsuga Tensho, e sembra turbata per l'attacco, pur mostrando una ferita sanguinante sulla fronte.
  • Resistenza Potenziata: Aizen era abbastanza forte per provocare un onda d'urto dopo essere stato investito da Yoruichi. Questa onda d'urto è stato abbastanza veloce e forte abbastanza per catturare anche Yoruichi di sorpresa e poi distruggere le armi anti-Hierro sulla gamba sinistra. Egli fa di nuovo un'altra onda d'urto in grado di incapacità di tutti e tre i suoi avversari in una volta.
  • Velocità Potenziata: nuovo potere di Aizen aumenta la sua velocità al punto che anche gli avversari a livello di capitano non può registrare i suoi movimenti. La sua velocità è così grande che egli è in grado di catturare del calibro di guardia fuori Yoruichi.

- Seconda Forma: dopo aver completato la sua fase di "incubazione", Aizen ha versato il suo elegante forma fantasma-come a rivelare una forma simile al suo originale, con l'aggiunta di capelli lunghi e gli occhi infossati-like. La differenza di potenza tra la sua nuova forma e la sua forma anteriore Chrysalis è attualmente sconosciuto, ma lui ha dimostrato di essere in grado di utilizzare alcuni nuovi tipi di energia.

- Terza Forma: dopo aver aperto un buco nel petto da Gin Kamishini no Yari, l'energia spirituale erutta dal petto e Aizen emerge dalla esplosione di questa nuova forma. In questa forma, ha un foro al centro del petto con una croce nel mezzo di esso. La forma - Raccordo veste bianca che lo avvolse nel suo passato due forme allunga e bengala fuori alle estremità. In questa forma, le sue iridi svanire, così come le sopracciglia e il ricciolo di capelli che pende sopra la sua faccia di solito. Sembra che ci sia un oggetto a forma di diamante incastonato nella fronte. Vince anche tre set di ali di farfalla-like. Inoltre, quando affronta Ichigo, le sue ali diventano più appuntito, piuttosto arrotondati. Ha sconfitto facilmente Gin, in grado di lottare con le Ichigo aggiornato per un po '(Ichigo è stata chiaramente superiore però), anche se il pieno potenziale di questa forma non era del tutto dimostrato, è più forte delle sue forme precedenti.

- Forma Finale: Dopo Aizen viene colpito da Ichigo Kurosaki, il Hōgyoku forze un'altra trasformazione su di lui, che Aizen afferma è perché "non vuole che [lui] a perdere per un semplice umano". In questa forma, Aizen assume un distintivo Hollow - come forma. Si guadagna un terzo, ad asse verticale sul centro della fronte, e la pelle del viso si spacca per rivelare un annerito, teschio demoniaco. Egli sviluppa tre fori in verticale sul petto, i piedi Hōgyoku al centro del foro superiore, i suoi piedi diventano artigli unico, e le sue mani diventano nere, con la sua fusione con la mano destra la sua Zanpakutō. Le sue ali di farfalla come il cambiamento in una serie di sei ali foglio-come con gli occhi fissati sul centro, ornato di teschi Hollow-like, e finali in viticci. Aizen non ha più alcuna parvenza di abbigliamento in questa forma e la sua muscolatura diventa più definita.

- Raggio di Energia Spirituale: Egli è in grado di rilasciare esplosioni di energia dai crani Hollow-simile sulla parte superiore delle sue ali. Una delle esplosioni è abbastanza potente per creare un grande cratere con un reiatsu che può essere sentito miglia di distanza dal luogo dell'esplosione.

- Cerchio Energia Spirituale: Egli è in grado di utilizzare i teschi Hollow-come sopra le sue ali per generare un cerchio di energia spirituale sostenuta intorno ad un target e usarlo per distruggere il bersaglio con un attacco a 360 gradi. Non è stato dimostrato completamente, ma con buon senso, questo potrebbe causare danni enormi, se sparato.

- Rigenerazione II: dopo essere stato colpito da Mugetsu Ichigo si è dimostrato di avere in qualche modo rigenerato dai danni, anche se la maggior parte delle funzionalità sua nuova forma sono stati distrutti e non ritornano.


Vittorie all'interno della Virtual Arena

-

Sconfitte all'interno della Virtual Arena

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale