FANDOM


StoriaModifica

Saga degli ArrancarModifica

Ulquiorra appare per la prima volta insieme a Yammy, il Decimo Espada, all'arrivo nella città di Karakura, con l'obiettivo di trovare Ichigo e raccogliere il maggior numero possibile di informazioni sul ragazzo. In questa occasione si limita ad osservare i combattimenti, lasciando il combattimento nelle mani del compagno. Interviene soltanto contro un colpo mortale dello stesso Urahara, che devia per salvare la vita a Yammy, già ferito e senza un braccio. Dopo aver ottenuto le informazioni, Ulquiorra si cava l'occhio sinistro dall'orbita e lo distrugge, in modo da trasmette alle menti degli Arrancar presenti, Aizen compreso, tutte le informazioni raccolte. Un mese più tardi, Ulquiorra invia un secondo gruppo di Arrancar a Karakura (non contando quello inviato da Grimmjow senza permesso) con il preciso scopo di distrarre il gruppo di Shinigami mandato per la difesa della città. Egli è così libero di catturare Orihime e svolgere il compito affidatogli da Aizen. Convince la ragazza senza usare la forza, ma semplicemente minacciandola di uccidere tutti i suoi amici. Concede a Inoue dodici ore di libertà, a patto che indossi un braccialetto speciale così che solo gli Arrancar possano vederla, e la possibilità di dire addio ad una persona cara a sua scelta, che però non deve capire che Orihime è lì.
Ulquiorra Base

Sapete quando dicono "4 è il numero della morte" in giapponese? Be', parlano di lui.

Saga dell'Hueco MundoModifica

Una volta tornato a Las Noches, Ulquiorra pensa di aver intrappolato Orihime in una prigione psicologica dove la sua fedeltà ad Aizen è garantita (in realtà, quella di Orihime è pura finzione, infatti, ha intenzione di distruggere l'Hougyoku). Particolare la scena in cui la ragazza dà uno schiaffo a Ulquiorra, dopo che questi aveva offeso e sminuito Ichigo e i suoi amici. In seguito, intraprenderà ben due duelli, il primo contro Ichigo, il secondo, contro Grimmjow. Nel primo caso, riesce a sconfiggere Ichigo e, dopo aver rivelato il suo grado tra gli Espada (il quarto), gli dice che se è ancora vivo, gli conviene scappare, altrimenti è meglio che muoia proprio lì. Una volta scoperto che Grimmjow ha liberato Orihime dalla sua prigionia, Ulquiorra segue le tracce del suo alleato e finisce per combatterlo. Ma lo scontro è tuttavia breve, poiché Grimmjow usa un oggetto (la "kaja negacciòn") per intrappolare Ulquiorra in una dimensione parallela.

Saga della falsa Karakura TownModifica

Quando Aizen decide di invadere Karakura, lascia al Quarto Espada, nel frattempo liberatosi dalla prigione dimensionale, il compito di custodire Las Noches in sua assenza. Qui si ritrova ad affrontare nuovamente Ichigo. Durante lo scontro dimostra di essere nettamente superiore a Ichigo, sebbene il ragazzo riesca a tenergli testa. Ad un certo punto Ichigo suppone che forse Ulquiorra sta diventando sempre più simile ad un essere umano, il che ovviamente, indispone l'Espada, che decide di fare sul serio. Infatti, portatosi dietro a Ichigo ad una velocità straordinaria, vibra un colpo mortale alle spalle del ragazzo, che ne esce miracolosamente incolume grazie allo scudo difensivo di Orihime. Poco dopo sulla scena sopraggiungono Loly e Menoly, decise a vendicarsi della ragazza. Ichigo parte subito all'attacco delle due, che però sono subito difese da Ulquiorra, ma solo perché egli ritiene doveroso che Ichigo sconfigga lui prima di potersi occupare di altri avversari. Nel frattempo Loly e Menoly vengono messe fuori gioco da Yammy, il quale, a sua volta, viene sconfitto dall'intervento di Ishida. Ichigo decide infine di combattere con l'ausilio dell'hollowficazione. È diventato forte a tal punto da riuscire a incrinare, con un colpo di Zangetsu, la spada di Ulquiorra. Questi decide quindi di estrarre la sua carta più potente: la Resurrección. Ma, per usare questa capacità, i primi quattro Espada devono necessariamente uscire dalla cupola di Las Noches a causa della devastante potenza rilasciata. Così, in cima alla cupola, e sotto il cielo notturno rischiarato dalla luna dell'Hueco Mundo, Ulquiorra rilascia il suo vero potere, trasformandosi per ben due volte. Afferma di essere l'unico Espada in grado di farlo. Dopo una breve lotta che vede Ichigo sopraffatto su tutta la linea, giungono sul posto Ishida e Orihime che assistono a quella che sembra essere la morte di Kurosaki, causata da un potente Cero Oscuras a distanza ravvicinata. Il Quincy ingaggia quindi battaglia con Ulquiorra, perdendo però la mano sinistra nella lotta. All'urlo disperato di Orihime di aiutarli, l'hollow di Ichigo prende il sopravvento come mai prima d'ora e assume la sua piena forma.
Ulquiorraschiffer

È un aereo? È un pipistrello? È Superman?

Questa volta lo scontro è impari in quanto la forza del ritrovato Ichigo prevale sull'avversario e finisce col batterlo fermando a mani nude la sua arma più potente. Ulquiorra viene quindi gravemente ferito da un cero di Ichigo, ma grazie alle sue incredibili capacità rigenerative, ripristinerà la parte mancante del suo corpo e riuscirà a sferrare un ultimo attacco a Ichigo, privandolo di una delle sue due corna, impedendogli così di scagliare un cero completo.

La MorteModifica

Nonostante le sue capacità rigenerative, in realtà Ulquiorra è ormai spacciato: i suoi organi interni sono stati spazzati via per sempre. Una volta che Ichigo ritorna alla sua forma normale, Ulquiorra nota con grande stupore che anche il ragazzo possiede la capacità di rigenerarsi ad alta velocità. Dopodiché chiede a Ichigo di finirlo, ma il ragazzo si rifiuta categoricamente, affermando che il combattimento è stato impari, e che non ha vinto a modo suo, ma solo a causa dell'intervento del suo Hollow interiore. Ulquiorra si rende conto che non ha energie sufficienti nemmeno per camminare, e che il suo corpo sta cominciando a dissolversi in cenere. Proprio nel momento della sua fine, ammette di aver cominciato a provare qualche interesse per gli esseri umani. Rivolge un ultimo sguardo a Orihime chiedendole se avesse paura di lui, e la ragazza, commossa, risponde di no. L'Espada tenta infine di toccare la mano di Orihime con la sua, ma non fa in tempo a farlo perché muore dissolvendosi completamente in cenere.
Ulquiorra schiffer

...È figo.

CuriositàModifica

Tite Kubo ha affermato di aver ricavato il suo nome da quello dell'architetto e disegnatrice spagnola Patricia Urquiola, e il suo cognome da Padre Hubert Schiffer (o Cifer), un sopravvissuto dell'attacco atomico a Hiroshima, la città natale dello stesso Tite Kubo. Il suo nome richiama forse "él que llora", che in spagnolo significa "colui che piange." "Schiffer" significa "marinaio" in tedesco. Nel volume 38, appare la traslitterazione definitiva e ufficiale del cognome di Ulquiorra, ovvero Cifer.

Scheda TecnicaModifica

Nome Ulquiorra Schiffer

Origine Bleach

Genere Maschio

Classificazione Arrancar, 4° Espada

Età Ignota

Poteri e Abilità Super forza, velocità, resistenza, pseudo-volo (può sostanzialmente camminare e correre in aria), può sparare Cero e Bala (presumibilmente). Spadaccino qualificato e combattente corpo a corpo. Rigenerazione (Medio-Bassa), varie trasformazioni, Hierro, può percepire esseri spirituali, instant replay di ciò che ha visto lui per gli altri

Debolezze È difficile mirare con la Lanza del Relàmpago, ma non è un gran problema data la enorme potenza distruttiva e il raggio di esplosione di quest'ultima.

Capacità Distruttiva Quartiere (non rilasciato) | Città media (primo rilascio) | Enorme città, delle dimensioni di Tokyo (secondo rilascio).

Raggio d'Azione Diversi chilometri

Velocità Molto ipersonico

Durabilità Grosso Edificio (non rilasciato) | Almeno Blocco di Città (primo rilascio) | Blocchi di Città (secondo rilascio)

Forza 100 tonnellate (forza d'urto)

Resistenza In grado di combattere nonostante sia senza di una generosa porzione di corpo

Equipaggiamento Standard La sua Zampakuto, Murciélago

Intelligenza Notevole combattente, altamente percettivo ed analitico, in grado di analizzare a fondo l'avversario per comprenderne i punti di forza e i punti deboli. Grande intuizione.

Attacchi / Tecniche Particolari

- Sonido: Una tecnica utilizzata dagli Arrancar che permette loro di muoversi a velocità estreme, il che rende molto simili a Shunpo.

- Cero: Un raggio d'energia, la sua potenza dipende dall'utilizzatore, in caso di ulqiorra il cero viene sparato dalle dita e può creare grandi esplosioni.

- Bala: deboli, ma 20 volte più veloce rispetto Cero, questa tecnica solidifica il reiatsu creando un grosso proiettile d'energia che viene poi sparato con un pugno.

- Gran Rey Cero: Una versione molto più forte del Cero. Ulquiorra non lo usa mai, ma Grimmjow sostiene che è un attacco che solo un Espada può usare.

- Resurrección: Una tecnica utilizzata da tutti gli Arrancar, questo permette semplicemente di usare la loro potenza, che hanno sigillato in forma di (di solito) una spada. si attiva a un comando vocale. Il comando di rilascio Ulquiorra è "Tozase". Nel suo stato rilasciato, Ulquiorra guadagna un cambio di vestiti e sulla sua schiena spuntano due grosse ali. Inoltre, i resti della sua maschera Hollow si concentrano in un elmo cornuto di osso. Le linee sulla sua faccia diventano più ampiaee triangolari e le unghie si allungano. In questa forma, egli utilizza una lancia di energia verde che può anche lanciare a mo' di giavellotto.

- Cero Oscuras: Una variante più potente del cero, viene concentrata una grande energia nera in una piccola sfera sulla punta del dito che poi viene sparata sottoforma di un gigantesco cero nero dalla enorme potenza distruttiva, riesce a distruggere la cupola di Las Noches, delle dimensioni di una città.

- Resurrección: Segunda Etapa: Ulquiorra usa questo per far avanzare i suoi poteri ancora di più. In questa forma il suo lungo cappotto bianco scompare, lasciando il petto nudo e dal suo buco Hollow (che è diventato più grande) sembra sgorgare un liquido nero, simile al sangue. Cresce una coda molto lunga e sottile ma abbastanza potente da sollevare e strangolare un avversario. Finora Ulquiorra è l'unico Arrancar a saper raggiungere questa forma.

- Istantaneous Cero Oscuras: Nel suo secondo stato, Ulquiorra può sparare un Cero Oscuras ancora più potente e senza doverlo caricare.

- Lanza del Relampago: Ulquiorra crea un'arma simile ad un giavellotto usando il suo potere spirituale, che può usare come un proiettile o come arma da mischia. Quando gettata, produce un'esplosione incredibilmente distruttiva ad impatto, che supera la fortezza di Las Noches in altezza e ne distrugge quasi una facciata nonostante l'esplosione sia avvenuta diversi chilometri lontano dalla fortezza. Ulquiorra preferisce non utilizzare l'attacco a distanza ravvicinata, perchè l'esplosione potrebbe danneggiare anche lui. Ne può anche sparare una raffica, devastando il terreno circostante.


Vittorie all'interno della Virtual ArenaModifica

Sconfitte all'interno della Virtual ArenaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale